Ecco dove spruzzare il profumo per farlo durare di più

Dove spruzzare il profumo per farlo durare di più? Lo svela l’esperto, indicando alcuni punti del corpo insospettabili

A chi non è mai capitato, dopo essersi spruzzato il profumo di chiedersi come fare per farlo durare più a lungo e dove fosse meglio spruzzarlo. Una ricerca inglese ha tentato di spiegarlo, come svela “The Indipendent”, che ha raccolto la testimonianza e i consigli di Steven Claisse, famosissimo profumiere della prestigiosa compagnia Takasago.

Solitamente siamo abituati a spruzzare il profumo in alcuni punti precisi del corpo, ossia i polsi e il collo, convinti che in questo modo la fragranza durerà per molto. In realtà le cose non stanno proprio così, esistono infatti altre zone del corpo, totalmente insospettabili, in cui l’essenza si conserva a lungo. Al primo posto c’è senza dubbio l’ombelico. Questa parte infatti è particolarmente cava ed emana calore, sprigionando al meglio il profumo. “Funziona perché irradia calore direttamente dal centro del corpo e fornisce un incavo naturale in cui applicare una fragranza – ha svelato Claisse – qualsiasi parte del corpo che irradia calore è ottima per trattenere l’essenza”.

Un altro punto ottimo sono i capelli, che trattengono al meglio l’odore. Prima di spruzzarlo sulla vostra chioma però sappiate che l’alcol contenuto nella fragranza potrebbe seccare e sciupare i capelli. La soluzione in questo caso è bagnare un pennello con il profumo e poi passarlo sulla chioma in modo da evitare di rovinarla.

In alternativa potete spruzzare la fragranza nelle altre aree calde del corpo, fra cui le caviglie, l’interno dei gomiti e nel punto che si trova proprio dietro le orecchie. Il profumiere ha poi dato qualche altro consiglio a chi vuole che il profumo duri più a lungo. Quando si indossa un vestito corto l’ideale sarebbe spruzzarlo sui polpacci, in questo modo quando le gambe si sfioreranno fra loro mentre camminate genereranno calore, sprigionando il profumo.

Per lo stesso motivo si può applicare anche sulle caviglie che, quando sfregano contro le scarpe libereranno l’essenza.  Infine l’esperto ha dato qualche consiglio anche per quanto riguarda i tessuti. Sembra infatti che quelli in cui la fragranza rimane più a lungo siano la lana e il cachemire.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti