0, 0, 0, 1, 0, 0, 0 trend

Gli effetti sorprendenti dell'alcol sulle lingue straniere

Un nuovo studio britannico olandese ha confermato che l’alcol ha effetti sorprendenti sull’apprendimento delle lingue straniere

Tutti almeno una volta nella vita, hanno trovato più facile parlare una lingua straniera quando erano sotto l’effetto dell’alcol. Se prima questa era una credenza diffusa, ora invece è un vero e proprio dato di fatto, grazie ad un nuovo studio a cura delle Università di Liverpool e Maastricht. I risultati dello studio infatti hanno mostrato chiaramente come le persone sotto effetto di alcol pronunciassero in modo più corretto le parole, rispetto a quelle del tutto sobrie.

La ricerca ha coinvolto circa 50 studenti tedeschi, iscritti a una scuola olandese: tutti sapevano già parlare olandese, ma solo da poco tempo, in quanto l’avevano imparato con l’inizio della scuola. Ai partecipanti allo studio sono state somministrate casualmente bevande non alcoliche e altre invece che contenevano piccole dosi di alcol, calibrandole sulla base del loro peso corporeo. Dopo aver bevuto, a turno dovevano parlare olandese con uno dei ricercatori presenti, mentre altri due ricercatori olandesi ascoltavano la conversazione, ignari se alla persona fosse stata somministrata la bevanda alcolica o analcolica. Il risultato?

Gli esperti hanno confermato che i ragazzi che avevano bevuto la bevanda alcolica mostravano una pronuncia migliore. Uno dei direttori della ricerca ha quindi confermato che il consumo di alcol migliori visibilmente le capacità linguistiche delle persone, quando ovviamente parlano una seconda lingua. I motivi in realtà non sono ancora chiari: è stata ipotizzata una minor presenza di ansia negli individui che hanno consumato alcol e quindi una maggiore tranquillità nel parlare una nuova lingua. È importante sottolineare che si tratta di dosi ridotte di alcol e che quindi tale studio, non incentiva al consumo massivo di bevande alcoliche, che invece risulterebbe decisamente controproducente per lo studio di una nuova lingua.

Uno dei principali effetti dell’alcol è sicuramente la disinibizione dei soggetti che l’hanno consumato: basta bere un paio di birre per calare le proprie barriere e sentirsi più forti nei rapporti interpersonali. Forse è proprio su questo meccanismo che si gioca l’intero studio delle due università: riducendo l’ansia sociale, i bilingue sono spronati a parlare senza timore ottenendo quindi migliori risultati. Le università hanno rivelato che si impegneranno per approfondire questa posizione e fornire risposte concrete a tutti.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti