1, 3, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Eliminare i brufoli con il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è in grado di rimuovere i brufoli ed eliminare il sebo in eccesso. Scopriamo quali sono i preparati efficaci nel contrastare l'acne

Fonte: flickr

Per eliminare i fastidiosi e antiestetici brufoli si può usare il bicarbonato di sodio in quanto regola il pH della pelle, contrasta il diffondersi degli inestetismi ed elimina il sebo in eccesso. Risulta, quindi, efficace per il trattamento delle pelli untuose, lucide, ovvero quelle grasse. Per rimuovere i brufoli presenti sul viso, sulla schiena e in altre zone del corpo occorre come prima cosa aprire i pori, al fine di consentire la corretta penetrazione del prodotto. Per fare ciò è sufficiente fare dei suffumigi o posizionare un asciugamano caldo sulla parte da trattare.

A questo punto si può procedere con la preparazione di un composto di acqua e bicarbonato di sodio: sono sufficienti 3 cucchiaini di entrambi gli elementi. Questa soluzione può essere massaggiata direttamente sui brufoli e lasciata agire per circa 10 minuti, prima di essere risciacquata. Al fine di dire addio ai brufoli ed esfoliare la pelle è, poi, utile miscelare bicarbonato e limone. In questo caso sono necessari 3 cucchiaini di carbonato acido di sodio e uno di succo: la soluzione così creata deve essere massaggiata sulla pelle e lasciata in posa per 5 minuti.

Con il baking soda può essere anche preparata una maschera per il viso che aiuti a cancellare brufoli e punti neri. Gli ingredienti sono 4 cucchiaini di bicarbonato di sodio, uno di acqua e uno di limone; il composto deve essere lasciato agire per 10 minuti. In tutti i casi sopracitati, occorre alla fine spalmare uno strato di crema idratante. Un altro metodo per eliminare i brufoli dal corpo, causati anche da alcuni cibi nemici della pelle, è quello di fare un bagno caldo, sciogliendo nella vasca 150 grammi di idrogenocarbonato di sodio.

Visti tutti i vantaggi, parliamo anche delle controindicazioni. Non si deve utilizzare il bicarbonato di sodio prima di esporsi al sole, né sulla cute molto abbronzata, in quanto questo prodotto ha la tendenza, soprattutto se associato al limone, a schiarire l’epidermide stessa. Coloro che hanno una pelle sensibile devono, infine, utilizzarlo solo una volta a settimana: rischia altrimenti di provocare rossori, infiammazioni e la formazione di altri brufoli, associati a punti neri, untuosità e pus.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti