1, 3, 5, 13, 9, 9, 2 trend

Le 5 follie più assurde fatte da Mick Jagger

Mick Jagger compie 75 anni: ecco cinque follie compiute dal re del rock durante la sua incredibile vita

Mick Jagger, il genio del rock e frontman dei Rolling Stones compie 75 anni. Una vita passata tra eccessi e successi che hanno creato il suo personaggio.

Quando si pensa ai Rolling Stones viene subito in mente Mick Jagger. Il leader della rock band più famosa del mondo è sempre stato popolare non solo per la sua voce fuori dal comune, ma anche per la sua vita sregolata e completamente fuori dagli schemi. Oltre che per “Sympathy for the Devil” sarà infatti ricordato per sempre per alcuni aneddoti degli anni passati entrati nella leggenda. Eccone alcuni.

Mick Jagger è stato un inguaribile rubacuori. Ha tradito le sue povere mogli tantissime volte con attrici e modelle molto famose (anche se Angelina Jolie lo ha sempre ignorato in modo palese). Aveva persino un libro dove annotava tutte le sue amanti. Alla fine decise di andare in terapia e, indovinate un po’? Riuscì a sedurre anche la sua psicologa.

Sembra che nel 1964 uno sconosciuto cantante provò a entrare a far parte dei Rolling Stones. Mick Jagger e i suoi colleghi non furono convinti e lo rifiutarono. Quell’artista era Jimi Hendrix.

Mick Jagger ha avuto spesso qualche problemino con la giustizia, a causa non solo del temperamento esuberante ma anche per l’abuso di alcol e droghe. Nel 1972 è stato arrestato insieme agli altri membri dei Rolling Stones per aver aggredito un fotografo.

“Their Satanic Majesties Request” è un album dei Rolling Stones pubblicato nel 1967. È un disco diverso da tutti gli altri, perché la band aveva provato a cavalcare l’onda della Flower Power e del movimento hippie. Anni dopo Mick Jagger lo ha praticamente rinnegato, dichiarando: «Stavamo solo prendendo troppi acidi». In ogni caso questa piccola follia è andata bene dato che l’album ha venduto milioni di copie in tutto il mondo.

A metà degli anni ’80, Mick Jagger ha deciso di scrivere la sua autobiografia per un milione di sterline. Con l’aiuto di un ghostwriter l’ha completata. E, arrivato alla fine, l’ha poi stracciata, rinunciando anche al compenso. Una follia? Si ma stavolta ci abbiamo rimesso noi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti