Sex Pistols come i Queen: arriva il film biopic sulla band

Dopo il successo di "Bohemian Rhapsody" sui Queen e in attesa di "Rocket Man" su Elton John, ecco un nuovo film biopic sui Sex Pistols

Un nuovo film biopic a tema musicale sta per arrivare al cinema: sarà incentrato sui Sex Pistols, l’iconica band punk-rock britannica degli anni Settanta guidata da Johnny Rotten.

L’annuncio del nuovo progetto è arrivato dopo il successo ottenuto da “Bohemian Rhapsody” (il film sui Queen e Freddy Mercury che ha vinto quattro statuette agli Oscar 2019) e in attesa dell’uscita nelle sale cinematografiche di “Rocket Man” (il biopic su Elton John). Il film biopic sui Sex Pistols potrebbe arrivare al cinema il prossimo anno.

A svelare il progetto del film sulla band è stata la regista Ayesha Plunkett, che sta lavorando al biopic da 18 mesi assieme alla Starlight Films. Ai microfoni del ‘Daily Star’ ha dichiarato: «Siamo rimasti impressionati dal riscontro al box-office ottenuto da “Bohemian Rhapsody“. Tutto ciò mostra il desiderio degli spettatori di vedere questo tipo di film».

A breve prenderà il via il processo di casting per la scelta degli attori che prenderanno parte al film biopic sui Sex Pistols, ma a quanto pare la produzione ha già in mente alcuni nomi di possibili interpreti per i ruoli di Malcom McLaren e Vivienne Westwood, due figure essenziali per lo sviluppo della band britannica, sulle quali sarà maggiormente focalizzato il film. Negli anni Settanta, i due avevano un negozio di vestiti chiamato SEX, che influenzò notevolmente la moda punk dell’epoca nel Regno Unito. Malcom McLaren, poi, divenne il manager dei Sex Pistols.

Alla Starlight Films sono sicuri che il racconto del cammino tumultuoso dei Sex Pistols nel mondo della musica (la band rimase insieme solo dal 1975 al 1978, producendo quattro singoli e un solo album in studio, intitolato “Never Mind the Bollocks, Here’s the Sex Pistols“) incuriosirà molti spettatori e, quindi, otterrà molto successo al botteghino.

I Sex Pistols sono nati a Londra nel 1975. Dell’iniziale lineup della band facevano parte il frontman Johnny Rotten (John Lydon), il chitarrista Steve Jones, il batterista Paul Cook e il bassista Glen Matlock (successivamente sostituito, dal 1977, da Sid Vicious). Tra le loro canzoni più celebri si ricordano, in particolar modo, “Anarchy in the U.K.“, “God save the Queen“, “Pretty Vacant” e “Holidays in the Sun“.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti