Gf Vip: tutti lo criticano, tutti lo guardano. 5 motivi del suo successo

Nonostante la deriva trash e gli atteggiamenti poco etici di alcuni famosi, il programma sfiora il 37% di share con un pubblico prevalentemente giovane. I motivi? Eccoli

Gf Vip, alzi la mano chi lo guarda.  Così pochi? “Per carità, è un programma talmente trash”. Non siate ipocriti e fintamente snob, perché il reality, partito zoppicando, ha raggiunto ascolti record, sfiorando il 37% di share.

E soprattutto un pubblico prevalentemente giovane: 31,7% di share tra i 15-24enni e 32,1% sul target compreso tra i 15-34 anni. Senza contare che il Gf Vip è sempre l’argomento più discusso su twitter la sera della diretta.

Ci saranno delle valide ragioni percui il il Gf Vip, tanto criticato da critici titolati e improvvisati, alla resa dei conti fa il boom di ascolti. Secondo noi sono queste 5.

1. Ilary Blasi. Con quella conduzione a metà tra il formale il “romanaccio”, Ilary è stata una delle vere rivelazioni del programma. Alcune sue espressioni sono rimaste memorabili e hanno fatto impazzire la rete (dall’ironia verso Pamela Prati e la Marini al famoso “Smorzacandela”). E poi è bella, cavoli quanto è bella…

2. I vip giù dal piedistallo. Se il Gf normale regalava al pubblico la possibilità di giudicare e sentirsi superiore ai reclusi della casa, l’esperimento diventa ancora più gustoso coi vip: quanta soddisfazione nel vederli sfatti e acciaccati, accapigliarsi tra loro e mostrare il loro lato più umano. Una sorta di “caduta degli dei” che tanto piace al popolino.

3. Le docce. Molti telespettatori maschili guardavano il Gf nell’attesa di scoprire qualche cm di pelle nuda femminile. Figurarsi se a mostrarla sono show girl del calibro di Mariana Rodriguez, Valeria Marini o Antonella Mosetti…

4. La novità. C’è poi chi, annoiato dalle ultime edizioni del Gf normale, guarda quello Vip solo per capire se e cosa possa esserci di nuovo in un programma che al normale aveva perso smalto e mordente. Sono quelli che 10 anni fa guardavano le prime edizioni del Gf, e si sono poi persi per strada (e non è detto che non facciano lo stesso).

5. Gli scandali. C’è da dire che il Gf Vip era partito zoppicando, poi una serie di “casi” ha riacceso l’interesse del pubblico. I tradimenti di Bettarini verso la Ventura spiattellati in diretta tv, il maschilismo dichiarato di Clemente Russo, costato peraltro la sua eliminazione, la claustrofobia poi diventata arroganza e snobismo di Pamela Prati e la crisi esistenziale di Valeria Marini, diva e donna sola, senza figli- tanto desiderati- e uomini.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti