'Grey's Anatomy', la prossima stagione tratterà la pandemia

Lo anticipa la showrunner Krista Vernoff: "Siamo stati le prime persone a cui questi medici hanno raccontato la loro esperienza".

22 Luglio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Twitter

Dopo 16 stagioni e tra alti e bassi e abbandoni da parte degli attori protagonisti, Grey’s Anatomy continua a far parlare di sé. Proprio in questi giorni, il medical drama ideato da Shonda Rhimes ha fatto discutere ed è tornato di tendenza sui social, e tutto per le parole di Krista Vernoff – showrunner – durante un panel della Television Academy americana.

In un periodo storico in cui i medici vengono descritti come eroi e diventano protagonisti della nostra attualità, la Vernoff ha infatti dichiarato che una serie ambientata in un ospedale non può prescindere dal raccontare ciò che tutti stiamo affrontando e vivendo. E così la diciassettesima stagione di Grey’s Anatomy si prepara ad affrontare il tema delicatissimo della pandemia causata nel 2020 dal Covid-19.

“Affronteremo di sicuro la pandemia – ha dichiarato Krista – non c’è verso che lo show medico più duraturo non si occupi della storia sanitaria di una vita”. Proprio in questi giorni, ha anticipato la Vernoff, gli sceneggiatori stanno chiudendo e terminando di scrivere le trame della prossima stagione. Per farlo, si sono confrontati proprio con i medici e gli operatori sanitari impegnati sul campo.

“Siamo stati le prime persone a cui questi medici hanno raccontato la loro esperienza. – ha continuato la showrunner – Tremanti, pallidi e sull’orlo del pianto,  ce l’hanno descritta come una guerra, una guerra a cui non erano preparati”. “Penso che abbiamo un’opportunità, ma anche una responsabilità nel raccontare queste storie” ha poi concluso Vernoff, sostenendo che sarà centrale – in questo racconto – la figura del personaggio di Owen, interpretato dall’attore Kevin McKidd.

Quando potremo vedere però i nuovi episodi della serie? Sul tema c’è un po’ di incertezza, proprio perché la quarantena ha fermato le riprese. Pochi dubbi, però, sul tema della prossima stagione, che rappresenta per la showrunner una grandissima sfida.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti