Hai perso le chiavi? Ecco da dove iniziare a cercarle

Se hai perso le chiavi e non sai da dove iniziare a cercarle, dovresti provare il metodo di Anna Nowakowska

Quante volte capita di perdere le chiavi di casa o della macchina, di non ricordare dove sono state messe l’ultima volta? La prima cosa che si fa è cercarle dove siamo soliti riporle. Ma se lì non ci sono?

Capita a tutti di dimenticare o perdere momentaneamente delle cose importanti come le chiavi, il portafoglio, o il cellulare. E la cosa peggiore è perdere del tempo prezioso per cercarle, magari quando siamo di fretta o in ritardo per un appuntamento importante. Ed ecco allora che la scienza viene in aiuto.

Anna Nowakowska dell’Università di Abardeen ha condotto uno studio in cui suggerisce il giusto metodo per iniziare a trovare gli oggetti di uso comune che vengono persi quotidianamente. Il primo tentativo è quello di cercare le chiavi dove si è soliti riporle. Tuttavia se non dovessero essere lì occorre fare un lavoro di memoria: pensare al posto in cui crediamo di averle viste l’ultima volta. Ma se anche questo tentativo dovesse fallire, perché la memoria non arriva in nostro soccorso, come dovremmo comportarci? Prima di entrare nel panico allora vediamo il metodo studiato da Anna Nowakowska. La studiosa ha notato che le persone perdono un sacco di tempo a cercare le cose nei posti ovvi, quando in realtà basterebbe sfruttare la propria vista periferica. Ma cosa significa? Facciamo un esempio.

Se non dovessimo trovare le chiavi, non essendo al loro solito posto, è inutile continuare a cercarle lì, non ci sono. Ed è inutile cercarle sul tavolo, o per terra. La cosa migliore da fare è cercare nei posti della casa che sono più caotici e in disordine. Controllare nei luoghi più disordinati significa fare in modo che il cervello possa identificare le chiavi e riconoscerle nella confusione. Perché è così che funziona: l’occhio invia informazioni al cervello che riconosce nella visione d’insieme il particolare, nello specifico il mazzo di chiavi. Dunque, se avete una pila di vestiti sul letto, controllate lì vicino. Oppure iniziate la vostra ricerca dal tavolo apparecchiato ancora con le tazze della colazione. È probabile che le chiavi le abbiate lasciate lì senza accorgervene.

Questo metodo è assicurato e renderà più semplice e veloce il ritrovamento delle chiavi perdute!

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti