Il cibo da scegliere per vivere bene e a lungo

Dei benefici dei legumi sapevamo già, ma a quanto pare il loro consumo influisce anche molto sulla nostra aspettativa di vita

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Siamo abbastanza informati sui cibi che dovremmo evitare per restare in salute, ma quanto ne sappiamo di quelli che invece dovremmo scegliere? Genericamente sappiamo che un’alimentazione basata sulla dieta mediterranea è bilanciata e salutare: privilegia frutta, verdura e cereali integrali, dà spazio al pesce e meno alla carne, soprattutto se rossa.

Ma ci sono studi più precisi, che puntano in direzione di un alimento considerato povero, disponibile praticamente in tutto il mondo e a basso costo, anche perchè la sua coltivazione è tra le più sostenibili: parliamo del fagiolo, il re dei lugumi, le cui proprietà benefiche sono già state ampiamente descritte.

Iniziamo con il dire che il Danish Twin Study, uno studio condotto sulla longevità umana, ha indicato che la vita media di una persona è dettata solo al 20% dai geni, mentre per il restante 80% influisce lo stile di vita, di cui l’alimentazione è parte integrante.

All’interno di questo studio è stata anche condotta un’analisi,  pubblicata sull’American Journal Lifestyle Medicine, sui centenari che vivono nelle zone del mondo con la più alta percentuale di longevità: Loma Linda, California; Nicoya, Costa Rica; Sardegna, Italia; Ikaria, Grecia; Okinawa, Giappone.

E’ risultato che la dieta della maggior parte di questi centenari era basata su alimenti come fave, lenticchie e fagioli, con un apporto di carne minimo, circa 5 volte al mese e in quantità che non superevano i 100 grammi a porzione. In particolare molti centenari sono abituati a mangiare una tazza di fagioli al giorno.

Anche nella nostra Sardegna, regione ad alto tasso di centenari, le abitudini alimentari dei più anziani sono queste: pane integrale, fagioli, verdure e frutta, con la concessione di un bicchiere di vino ogni tanto e la carne riservata solo alle occasioni speciali.

E’ dunque evidente che i legumi sono alla base di una vita lunga, anche se ovviamente non fanno la differenza se non inseriti in un contesto adatto: poco consumo di carne, una vita attiva e lontana dallo stress.

 

 

 

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti