Jacopo Mariani, com'è oggi il bambino di "Profondo Rosso"

Com'è oggi Jacopo Mariani, il bimbo prodigio del film "Profondo rosso" di Dario Argento del 1975

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Ci sono film che hanno fatto la storia del cinema (non solo italiano) e uno di questi è, senza alcun dubbio, “Profondo rosso” di Dario Argento.

Fin dalla sua uscita nelle sale cinematografiche avvenuta il 7 marzo 1975, la pellicola, che segna il passaggio nel percorso artistico del regista tra la fase thriller e quella horror (poi proseguita nel 1977 con “Suspiria“), ebbe un ottimo successo tra il pubblico, che è rimasto legato a questo film anche oggi a distanza di molti anni.

Sia in “Profondo rosso” che in “Suspiria” sul grande schermo appare Jacopo Mariani, attore romano classe 1965 che nel primo film interpreta il personaggio di Carlo bambino mentre, nel secondo, veste i panni del piccolo Albert.

Dopo aver realizzato i due film con il maestro dell’horror Dario Argento (e, ancora prima, aver preso parte a “…E cominciò il viaggio della vertigine” e “La cugina” nel 1974), Jacopo Mariani non è stato più rivisto sulle scene e sono tanti i fan che in questi anni si sono domandati che fine avesse fatto quel “bimbo prodigio”.

L’immagine di Carlo bambino col coltello insanguinato in “Profondo rosso” è infatti rimasta nella storia della cinematografia italiana e mondiale e, ancora oggi, Jacopo Mariani è ricordato con affetto e stima da tanti fan dei film di Dario Argento.

Lo stesso Jacopo Mariani non ha dimenticato il suo passato cinematografico al fianco del maestro dell’horror. Nel corso di un’intervista concessa a ‘overthere’ a inizio 2018, ha infatti dichiarato: «Essere il bambino dei film di Dario mi fa sentire semplicemente onorato. Quelle esperienze mi hanno lasciato un ottimo bagaglio di vita».

Nel 2017, Jacopo Mariani ha preso parte alle celebrazioni per i 40 anni dall’uscita al cinema del film “Suspiria”. A questo proposito ha raccontato: «È stato bello poter stare con Dario assieme alle nostre famiglie al cinema Barberini e rivedere Suspiria in 4K, parlando dei tempi andati».

Lo scorso anno, Luca Guadagnino (regista dell’acclamatissimo “Chiamami col tuo nome”) ha omaggiato proprio la versione originale di “Suspiria” di Dario Argento con un suo remake, con protagoniste Dakota Johnson, Tilda Swinton, Chloë Grace Moretz, Mia Goth e Jessica Harper. Questo film ha partecipato in concorso alla 75ª edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Jacopo Mariani, com'è oggi il bambino di "Profondo Rosso"

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti