Jeff, l'uomo che va a Disneyland tutti i giorni

La storia di Jeff Reitz, l'uomo che adora Disneyland così tanto da visitare il parco divertimenti ogni giorno per cinque anni

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Facebook

Tante persone sognano di visitare Disneyland, ma nessuno l’ha mai fatto come Jeff Reitz. Negli ultimi 5 anni infatti l’uomo ha passeggiato all’interno del parco divertimenti ogni giorno, per un totale di 2mila visite.

Jeff è un ex militare, ha 44 anni e vive in California, ad Huntington Beach. Ha una passione così grande per Disneyland che ogni giorno, dopo il lavoro, entra nel parco e visita le attrazioni. Tutto è iniziato nel 2012, quando Jeff ha ricevuto come regalo di Natale un anno di visite al Disneyland Resort di Anaheim.

All’epoca l’uomo era disoccupato e l’idea di avere qualcosa da fare ogni giorno l’aiutava a rimanere positivo e ad evitare di cadere in depressione. Jeff ha così iniziato a visitare Disneyland quotidianamente e, quando l’abbonamento è scaduto, non ha smesso di farlo. L’ingresso al parco divertimenti è divenuto un rito che compie ogni giorno, anche oggi che ha un lavoro fisso ed è fidanzato.

“Mi diverto ancora. Questo è l’unico motivo per cui lo sto ancora facendo – ha spiegato l’uomo -. Non ero in cerca di record o qualcosa del genere. Quello è un bonus. Si tratta di venire e godersi la magia del parco. Venire qui è sempre un’esperienza differente”.

Jeff ha spiegato come passare del tempo a Disneyland l’abbia aiutato a migliorare la sua esistenza. All’interno del parco ha incontrato la sua attuale fidanzata, Karen, ed ha fatto amicizia con lo staff. Inoltre camminando a piedi è riuscito a perdere ben 20 kg.

L’amore di Jeff per Disneyland a quanto pare non l’ha portato ad ottenere agevolazioni o l’ingresso ad eventi particolari. Lui però non ne fa un problema: “Non ho iniziato tutto questo per nessuno né per avere qualcosa – ha detto – Voglio essere l’utente medio, a cui capita di venire qui più spesso, e mi va bene così”.

E a chi gli chiede per quanto continuerà risponde: “Non considero una necessità venire qui. Se davvero non mi piacesse, non mi costringerei a continuare a venire”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti