Kanye West cancella il tour e viene ricoverato in ospedale: è mistero

È mistero intorno a Kanye West. Il rapper ha improvvisamente cancellato il tour ed è stato ricoverato contro la sua volontà in ospedale

Fonte: GettyImages

Cosa sta succedendo a Kanye West? Da qualche ora non si parla d’altro che delle condizioni di salute del rapper, che prima ha cancellato tutte le date del suo tour, poi è stato ricoverato in ospedale, pare contro la sua volontà. Senza alcuna spiegazione infatti il marito di Kim Kardashian ha deciso di cancellare tutte le date del suo tour americano, scatenando la rabbia e la preoccupazione dei fan. Ma non è finita qui: poche ore dopo aver dato l’annuncio Kanye West sarebbe stato ricoverato contro la sua volontà al Ronald Reagan UCLA Medical Center.

Secondo quanto riportato da TMZ e dalla NBC intorno alle 13 di ieri la polizia avrebbe ricevuto una chiamata proveniente dalla sua abitazione. Poco dopo gli agenti avrebbero prelevato West insieme ad un medico e il rapper sarebbe stato trasportato in ospedale con un’ambulanza per la sua sicurezza e salute.

Da qualche giorno il comportamento di Kanye West si era fatto particolarmente strano. Il marito di Kim Kardashian aveva prima abbandonato il palco di Sacramento pochi minuti dopo l’inizio del concerto, poi a  Los Angeles  aveva annullato un concerto poco prima dell’inizio. Infine si era scagliato contro la coppia d’oro Beyoncé e Jay Z durante lo show di Miami. In particolare il rapper aveva accusato Jay Z di avere dei  sicari e di volerlo uccidere. Nei suoi discorsi il produttore ha mostrato un certo senso di persecuzione e voglia di protagonismo. “Beyoncé mi ha deluso – ha detto Kanye West sul palco con un discorso durato 15 minuti – Io volevo presentare il mio video Fade e quelli dei VMA mi hanno detto ‘Mr. West con tutto il rispetto per lei, le diciamo che Beyoncé vincerà il premio Video dell’anno con ‘Formation’ contro il suo ‘Famous’”.

“Dicendo queste cose di lei io mi metto in pericolo, ma non devono più giocare contro di me! – infine il rapper aveva concluso dicendo -. Sono qui per dirvi la verità, anche se questo mette a repentaglio la mia carriera, il mio successo e mette in pericolo anche la mia vita: Jay Z non mi hai chiamato, so che hai i tuoi killer, ma ti prego di non inviarmeli contro”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti