La durata di alcuni cibi nel frigorifero: succhi, sughi, formaggi, maionese e tanto altro

La conservazione dei cibi è un tema molto caro alle persone, ma è bene sapere che non tutte le pietanze o le bevande possono essere conservate all'interno di un frigorifero per lo stesso tempo. Scopriamo i dettagli

Fonte: flickr

La conservazione del cibo in maniera corretta è una cosa molto importante dato che si parla di alimenti che poi vanno ingeriti, e per evitare spiacevoli problematiche, soprattutto a livello fisico, è bene sapere che non tutti i cibi e bevande possono essere conservate nel frigorifero per lo stesso tempo, ma anzi, hanno un lasso di tempo in cui devono essere necessariamente consumati prima della formazione della muffa. Cercherò brevemente di illustrarvi diverse tipologie di alimenti e bevande e darvi informazioni riguardo il tempo di conservazione degli stessi.

Per quanto concerne il conservare bevande varie, come i succhi di frutta o le spremute, si può dire che questi prodotti siano molto diffusi e che pochi sanno che, una volta aperta la bottiglia o la confezione che contiene la suddetta bevanda, è possibile conservarla per un periodo di tempo che va dai 2 ai 3 giorni, dopo i quali deve essere gettata via. In questo breve periodo è possibile consumare la bevanda in totale sicurezza, perciò molti consigliano l’acquisto di confezioni di piccola misura, in modo da consumarle in una volta sola o in tempi decisamente più brevi.

Per quanto riguarda le salse prodotte mediante la lavorazione del pomodoro, i sughi, ma soprattutto l’ortaggio stesso è noto per il fatto che, nonostante vada in deterioramento dopo pochissimi giorni, mantiene un aspetto normale, nascondendo il deterioramento. I prodotti realizzati con l’ausilio di questo ortaggio non possono rimanere aperti più di 5 giorni; infatti dopo questo tempo si potrebbe essere già formata della muffa , che potrebbe sfuggire all’occhio. Invece per quanto riguarda le salse confezionate, come la maionese e il ketchup si può dire che, essendo prodotti molto grassi, e quindi resistenti alla formazione di muffe e batteri, si possono conservare e consumare entro 5 mesi.

Le uova possono essere conservate per diverso tempo, stando attenti alla data di scadenza e a non toglierle mai dal contenitore, mentre la conservazione dell’albume va fatta utilizzando il congelatore, che permetterà all’alimento di rimanere consumabile per alcuni mesi. Per quanto riguarda la carne e il pesce conservati in frigo, è bene sapere che la conservazione non può durare più di 3 giorni massimo, entro i quali deve essere necessariamente consumata.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti