La vera "magia" del cinema: le pellicole imperdibili

Cinema e magia: connubio perfetto per un film spettacolare. Ecco qualche titolo delle pellicole reputate veramente imperdibili: da "Il castello errante di Howl" a "The Illusionist"

Magia e cinema è un legame che ha sempre funzionato in quanto ha affascinato il pubblico sin dagli inizi. Questo genere nasce, più o meno, negli anni ’70-80 e molti sono i film che sono stati fatti durante gli anni. Dal fantasy, con la presenza di magia, mondo immaginario, creature leggendarie, avvenimenti soprannaturali ed elemento fiabesco, all’horror fantascientifico. Tutti con narrazioni differenti con presenza totale o meno di magia.

La magia è cresciuta anno dopo anno. Inizialmente veniva utilizzata solo nei film giapponesi fino a che non è approdata ad Hollywood. Registi importanti hanno così iniziato a mettersi in gioco con questo genere creando film spettacolari. Ovviamente sarebbe impossibile parlare di tutti i film di magia usciti negli anni, quindi si è deciso di elencare alcuni dei titoli più famosi.

Film d’animazione magici per bambini

Durante gli anni sono stati girati molti film magici per bambini. Tra i più recenti possiamo ricordare: l’ Illusionista del 2010 di Sylvain Chomet. Questo cartone animato è ambientato in Francia nel 1959 e il protagonista è un illusionista che non riesce ad attirare il pubblico con i suoi giochi di prestigio. L’altro è “Il castello errante di Howl” del 2004 di Hayao Miyazaki, giapponese, tratto dall’omonimo romanzo.

Molti registi, invece, hanno dato un impostazione diversa rispetto ai classici film di magia, creando un mix di dramma e magia. Ad esempio “Il mago Houdini” film del 1953, si focalizza sulla storia del mago Houdini in maniera romanzata e spettacolarizzata. Questo film ha ricevuto molte critiche, ma possiamo definirlo un classico di questo genere e bisogna assolutamente vederlo se si vuole avere una cultura cinefila su questo genere. Invece “Hugo Cabret” del 2011 di Martin Scorsese è un vero e proprio capolavoro. Il film, girato nella stazione ferroviaria parigina, ha come protagonista un ragazzino orfano che continuerà la sua lotta per la vita.

Magia e illusionismo: mix perfetto per un film d’effetto

Negli anni 2000 sono tanti i film usciti sul genere magia e illusionismo che hanno avuto molto successo al cinema. “The Prestige”, uscito nel 2006, racconta la storia di maghi rivali. Nolan ha creato un capolavoro grazie anche alla collaborazione del cast stellare. “Now you see me”  del 2003 è la storia di quattro maghi: cartomago, prestigiatore, mentalista e escapologa. Il film utilizza vari trucchi e grandi giochi di prestigio. Di questo è stato fatto anche un sequel.

“The Illusionist” del 2006 racconta la storia di un illusionista. Quest’ultimo offre eccellenti scene di magie che variano dalla più semplice alla più difficile. Per girare questo film il regista, Neil Burger, ha richiesto assistenza tecnica durante la produzione.

 

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti