Lady Diana, il primo Natale reale fu mortificante: cosa regalò alla Principessa Anna

Il regalo sbagliato al momento sbagliato: scopri la storia del primo Natale di Diana nella famiglia reale britannica e quella piccola umiliazione.

14 Dicembre 2023
Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino

Giornalista

Ph(D) in Diritto Comparato e processi di integrazione e attivo nel campo della ricerca, in particolare sulla Storia contemporanea di America Latina e Spagna. Collabora con numerose testate ed è presidente dell'Associazione Culturale "La Biblioteca del Sannio".

In occasione delle feste di Natale, è tornata alla ribalta una notizia intrigante riguardante Lady Diana e il suo imbarazzante errore durante il suo primo Natale come membro della famiglia reale britannica. Una situazione imprevista che ha reso quella festa ancor più memorabile. Al punto che ancora oggi si discute su quello che successe in quel tè natalizio del 1981.

Natale a Sandringham: nel 1981 le prime feste di Lady D come principessa

Diana diventò Principessa del Galles a soli 22 anni, il 29 luglio 1981, quando sposò l’allora Principe Carlo. Cinque mesi dopo, si unì al nuovo marito e alla sua famiglia per le celebrazioni natalizie a Sandringham.

La nuova principessa si trovò immersa nelle tradizioni reali, alcune delle quali si rivelarono più sorprendenti di quanto potesse immaginare. L’atmosfera di Sandringham durante le festività era infatti un mix di cerimonie formali e momenti più informali, che avrebbero presto svelato il suo lato più umano e giocoso.

Scopri anche:– Natale, Meghan fa un regalo a William: quel cucchiaio particolare

Il regalo di Lady Diana e quella “umiliazione” di fronte alla principessa Anna

Invece di dar vita a uno scambio di regali costosi, i reali adottano infatti la tradizione di fare doni scherzosi dopo il tè pomeridiano della vigilia di Natale. Tuttavia, Diana non era a conoscenza di questa consuetudine quando partecipò per la prima volta.

Zoe Borrell, nel podcast Royals, ha svelato che Diana regalò alla Principessa Anna un sontuoso maglione di cachemire senza sapere che avrebbe dovuto invece farle un regalo dal tono più divertente. L’episodio creò un’atmosfera leggermente imbarazzante per la principessa, ma al contempo, aggiunse un tocco umano e autentico alla sua immagine di figura reale.

Quel primo Natale reale fu quindi un momento di piccola umiliazione per Diana, ma la colpa non era sua. Il Principe Carlo non l’aveva informata dell’usanza dei regali scherzosi, rendendo il suo dono di cachemire poco più che un’innocente gaffe, se vista ora a distanza di tanti anni.

Dal cachemire al leopardo: Diana abbraccia la tradizione dei royals

Tuttavia, dopo quel primo Natale, Diana dimostrò di essere pronta a imparare dalle sue esperienze. Già l’anno successivo, la principessa si adeguò completamente alla tradizione dei regali originali. Regalò a Sarah Ferguson un tappetino da bagno con stampa leopardata, dimostrando di aver compreso perfettamente lo spirito di allegria e divertimento che caratterizzava quei momenti natalizi in famiglia.

Insomma, una storia bellissima su una delle principesse più amate di sempre. Di sicuro, qualcosa che rimane ben stampato nella memoria di chi l’ha ammirata.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti