L'amara profezia di Lady Diana su Re Carlo e William si sta avverando?

Le presunte dichiarazioni della defunta principessa Diana influenzano tutt'oggi le dinamiche della monarchia britannica

6 Febbraio 2024
Stefania Cicirello

Stefania Cicirello

Content Specialist

Content writer, video editor e fotografa, ha conseguito un Master in Digital & Social Media Marketing. Scrive articoli in ottica SEO e realizza contenuti per social media, con focus su Costume & Società, Moda e Bellezza.

Fonte: Ansa

I recenti problemi di salute che coinvolgono la famiglia reale, con la principessa Kate sottoposta a un segretissimo intervento chirurgico all’addome e la malattia di Re Carlo III,arrivata come un fulmine a ciel sereno, riaccendono i riflettori sulla cosiddetta profezia di Lady Diana.

La malattia di Re Carlo III

Buckingham Palace ha annunciato che a Re Carlo III è stato diagnosticato con una “forma di cancro” a seguito della recente procedura ospedaliera per l’ingrossamento benigno della prostata. Le due problematiche di salute sono quindi “separate”, fa sapere Il Palazzo Reale attraverso il comunicato, senza però confermare di che tipo di tumore si tratti. Al Re è stato consigliato di rinviare gli impegni pubblici dopo aver iniziato i “trattamenti regolari”.

Secondo alcune fonti, il Re avrebbe parlato anche della diagnosi anche con il Principe Harry, Duca di Sussex, che sarebbe pronto a tornare immediatamente nel Regno Unito nei prossimi giorni per vedere suo padre e per assumersi qualsiasi responsabilità eventualmente necessaria.

Il comunicato ufficiale che arriva a sorpresa

Il comunicato del Palazzo recita: “Durante la recente procedura ospedaliera del Re per l’ingrossamento benigno della prostata, è stata notata una problematica di salute separata. Successivi test diagnostici hanno identificato una forma di cancro. Sua Maestà ha iniziato oggi un programma di trattamenti regolari, durante i quali è stato consigliato dai medici di rinviare gli impegni pubblici. Durante questo periodo, continuerà ad occuparsi degli affari di Stato e della corrispondenza ufficiale come al solito. Il Re è grato al suo team medico per il loro rapido intervento, reso possibile grazie alla recente procedura ospedaliera. Rimane completamente positivo riguardo al suo trattamento e non vede l’ora di tornare alle sue funzioni pubbliche completate il prima possibile. Sua Maestà ha scelto di condividere la sua diagnosi per prevenire speculazioni e nella speranza che possa contribuire alla comprensione pubblica per tutti coloro nel mondo che sono affetti dal cancro”.

La notizia arriva una settimana dopo che il Re, 75 anni, ha lasciato l’ospedale dopo aver trascorso tre notti ricevendo cure mediche a seguito del trattamento per l’ingrossamento della prostata. Stando alle fonti disponibili, Carlo ha sorriso e salutato alcuni membri del pubblico mentre lasciava la clinica privata, con la Regina Camilla al suo fianco.

La profezia di Lady D

Le parole della principessa Diana erano state rivelate dopo 25 anni dal suo migliore amico e adesso risuonano come una sorta di maledizione per Carlo. Secondo le indiscrezioni, Diana sognava infatti che fosse Harry a indossare un giorno la corona, considerandolo come il possibile “buon Re Harry”.

In occasione dell’anniversario della morte di Diana, era stato Paul Burrell, migliore amico della principessa Diana, a ricordare come la sua presenza oggi avrebbe potuto risolvere alcune tensioni e sciogliere le faide nella famiglia reale.

Purtroppo, come sanno tutti, le cose sono andate diversamente. La principessa Diana è scomparsa il 31 agosto 1997 e il principe Harry si è allontanato dalla famiglia reale fino a raggiungere il punto di rottura e a rinunciare a qualsiasi ruolo ufficiale.

La lista dei Consiglieri che potrebbero sostituire il Re

Attualmente, negli altri ranghi del Regno Unito ci sarebbero preoccupazioni su quali membri della famiglia reale saranno in grado di svolgere compiti reali, poiché tre su quattro membri senior sono fuori gioco, considerando che, oltre a Kate e Carlo, anche il principe William ha annullato ogni impegno per stare vicino a sua moglie Kate e ai suoi tre figli in questo momento delicato.

In caso di incapacità temporanea del monarca, i Consiglieri di Stato agiscono come deputati. Attualmente, oltre a William, la lista include anche la regina Camilla, i principi Harry, Andrew, Beatrice, Anne ed Edward.

Spunta il nome del Principe Harry

E così, in alcuni scenari che, va detto, appaiono impossibili ai più, si ipotizza addirittura che il principe Harry possa essere chiamato a svolgere il ruolo di deputato. Ciò è considerato altamente improbabile dato che non è più un membro attivo della famiglia reale e non ha nemmeno una residenza nel Regno Unito. Vive in California con Meghan Markle e i loro due figli e, almeno pubblicamente, non ha mai mostrato l’intenzione di voler tornare sui suoi passi.

La situazione controversa del principe Andrea rende altrettanto improbabile la sua chiamata, dato che ci sono altri membri senior che verrebbero prima di lui. I Consiglieri di Stato sono autorizzati a svolgere molte funzioni ufficiali del sovrano, ma non possono sciogliere il Parlamento o nominare un primo ministro.

Nonostante le preoccupazioni, le speculazioni e le indiscrezioni attorno a profezie e maledizioni, al momento non sembra necessario l’intervento dei Consiglieri di Stato. Mentre il mondo continua a interrogarsi sulle reali condizioni di salute della principessa Kate, Carlo III verrà sottoposto a un intervento chirurgico molto presto ma la questione è stata presentata come un’operazione programmata e perfettamente schedulata nell’agenda del Re.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti