Lasci aperto il pacco di patatine in freezer: cosa rischi

Mai conservare le patatine nella confezione aperta: ecco come è necessario riporle in freezer per evitare rischi

23 Luglio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

La conservazione degli alimenti è fondamentale per evitare il deterioramento dei prodotti, ma anche per prevenire eventuali rischi per la salute. Vale anche per le patatine fritte surgelate, che di solito vengono vendute in confezioni piuttosto grandi. Se non si consuma l’intera quantità contenuta nel classico sacchetto, solitamente si ripone la parte restante in freezer. Ma l’errore più comune che si commette è quello di lasciarle nella stessa confezione.

A spiegare le ragioni per cui le patatine (chi soffre di sudorazione eccessiva le dovrebbe evitare…) non andrebbero mai lasciate nel pacco aperto in freezer sono alcuni esperti, sentiti da “Insider” per fornire suggerimenti di conservazione e cottura di questo alimento.

In particolare, Lauren Koeppe, rinomata chef e fondatrice di Create Hospitality, spiega che lasciando le patatine rimanenti nella busta aperta “si potrebbero sviluppare cristalli di ghiaccio o bruciarsi al contatto con il ghiaccio”. Questo influisce sul gusto delle stesse patatine fritte (a proposito: conoscete gli ingredienti di quelle in vendita da McDonald’s?), che la prossima volta che verranno cucinate non avranno più un buon sapore.

La soluzione migliore sarebbe dunque svuotare interamente la confezione e preparare tutte le patatine insieme. Un’ipotesi irrealistica per chi ad esempio vive da solo e non ha bisogno di sfamare più di due persone. Come rimediare allora all’inconveniente? Un suggerimento arriva sempre da Koeppe.

Si potrebbero riporre le patatine rimanenti in un contenitore richiudibile, adatto per la conservazione a basse temperature. Un’altra pratica soluzione potrebbe essere quella di utilizzare i classici sacchetti da freezer dotati di chiusura a clip.

Piccoli accorgimenti ai quali prestare attenzione, insomma, per preservare il gusto delle patatine fritte ogni qual volta ci verrà voglia di consumarle. Magari al forno e condite con tante spezie al posto del sale. Se invece volete una alternativa dietetica ma altrettanto gustosa alle patatine fritte, provate a sperimentare questa deliziosa ricetta.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti