0, 0, 0, 0, 0, 0, 1 trend

Lo strano pesce ‘alieno’ trovato sulle spiagge della California

Strano ritrovamento sulle spiagge della California: proprio in questi giorni è stato rinvenuto intatto il corpo di una rana pescatrice.

22 Maggio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Sulle spiagge, ormai, si trova di tutto e nella maggior parte dei casi purtroppo è colpa dell’inciviltà umana che abbandona senza criterio nelle acque e sulle coste ogni genere di rifiuto. Capita anche, però, di fare strani ‘incontri’, come è successo sulle spiagge della California. A riempire le pagine dei giornali oltreoceano è, in questi giorni, il ritrovamento di una carcassa di pesce che ha lasciato a bocca aperta.

A stupire in particolare non è tanto l’animale in sé ma il fatto che sia stato rinvenuto intatto sulla riva. La rana pescatrice è avvistabile solo a molti metri di profondità – addirittura diverse centinaia – per questo i suoi resti integri sulla costa sono ‘alieni’ rispetto all’habitat. A individuare la carcassa è stato un pescatore nell’area marina protetta del Crystal Cove State Park, i cui operatori hanno poi condiviso alcuni scatti.

Sono oltre duecento le specie di rana pescatrice esistenti nel mondo, si legge nel post che racconta l’accaduto, e l’esemplare trovato è con buona probabilità un Pacific Football Fish. Solamente le femmine, viene specificato, possiedono una lunga antenna sulla testa dotata di una punta che serve come esca luminescente per attirare la preda nell’oscurità. A contribuire al loro aspetto pauroso si aggiungono poi denti appuntiti come schegge di vetro e una bocca grande capace di ingoiare prede della stessa dimensione.

Il maschio, invece, non solo è privo dell’esce bioluminescente ma risulta anche molto più piccolo per dimensioni in età adulta. “Vedere una rana pescatrice intatta è molto raro – scrive lo staff del parco – e non si sa il modo né il motivo per cui il pesce sia finito a riva”. Questa testimonianza preziosa della biodiversità marina potrebbe presto essere trasferita al Natural History Museum di Los Angeles dove sarà ammirabile da tutti i visitatori.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti