Mangiare fagioli crudi fa male?

I fagioli sono un cibo che consideriamo amico, ma attenzione: se mangiati crudi possono diventare molto pericolosi!

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

I fagioli rientrano in quella categoria di alimenti che, se mangiati crudi, possono causare seri problemi all’organismo. In questa particolare classifica vincono a mani basse le patate, che a causa della solanina possono addirittura portare alla morte se mangiare crude e in grandi quantità, ma anche i fagioli possono “vantare” la loro quota di tossicità.

Siamo abituati a considerarli innocui e molto salutari, ma anche i fagioli hanno il loro lato oscuro: questo è rappresentato dalla lectina, una sostanza contenuta nei legumi che, se non ammortizzata da ammollo e cottura, può portare a problemi digestivi. I legumi contengono un particolare tipo di lectine, chiamate fitoemagglutinine, che possono portare a un vero e proprio avvelenamento se i fagioli vengono consumati crudi: i sintomi principali sono nausea, dolori addominali, diarrea e vomito.

Attenzione quindi a tutti i legumi se crudi o non ben cotti, ma in particolare a fagioli di soia, fave, fagioli bianchi e in particolar modo, fagioli rossi.

Per fortuna nostra, visto che i legumi sono una vera miniera di proteine vegetali, basta cuocerli a sufficienza per evitare problemi: tanto più che molto spesso i legumi che consumiamo sono in scatola (dovresti sempre risciacquarli, ecco perchè) oppure trattati in modo da evitare l’ammollo.

Tra gli altri alimenti che non dovremmo mai consumare crudi o non cotti alla perfezione ci sono le melanzane, a causa della presenza di solanina soprattutto negli esemplari più acerbi; i funghi selvatici, che vanno prima di tutto conosciuti per evitare di cogliere quelli velenosi e in secondo luogo ben cotti per neutralizzare eventuali sostanze nocive; la farina, che può essere vettore di batteri come l’E.Coli (alzi la mano chi non ha mai assaggiato l’impasto di una torta); i wurstel, che anche se precotti possono sempre essere contaminati da Listeria e ovviamente la carne di pollo e di maiale, che può essere tramite di batteri pericolosi per la salute e la vita umana.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti