Michael J. Fox e l'aneddoto sulla scena di 'Ritorno al Futuro'

Michael J. Fox ha recentemente raccontato un retroscena su una famosa sequenza del film, quella in cui suona 'Johnny B. Goode'.

11 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: ANSA

C’è una scena di Ritorno al Futuro che è diventata iconica e che nessuno mai riuscirà a dimenticare (meno che mai i fan dell’amatissima saga cinematografica con protagonista Michael J. Fox, che nella pellicola interpreta Marty McFly). Stiamo parlando della scena in cui proprio Fox esegue Johnny B. Goode durante il ballo scolastico, finendo per ispirare il cugino di Chuck Berry.

“Quando ho suonato Johnny B. Goode nella scena, avevo un grande maestro di chitarra che mi ha insegnato a suonarla. – ha rivelato Fox, come riporta MoviePlayer – Ho detto a Bob Zemeckis ‘Quando interpreto questa scena, suono la chitarra così le mie dita devono essere in sync. Sentiti libero di tagliare sulle mie mani ogni volta che vuoi’. Dopo aver detto questa cosa, però, ho sentito addosso la pressione di dover suonare correttamente a tutti i costi. Così ho chiamato questo bravissimo chitarrista, Paul Hanson, che è stato il mio maestro.”

“Per circa quattro settimane abbiamo lavorato su questo pezzo e al tempo stesso lavoravo col coreografo di Madonna. – ha poi continuato a raccontare Michael J. Fox – Gli ho detto ‘Ballo come una papera, non sono capace. Ma ciò che volevo fare era incorporare quelle caratteristiche e manierismi dei miei chitarristi preferiti, il mulinello di Pete Townshend, la chitarra dietro la schiena di Jimi Hendrix e la camminata di Chuck Berry. Abbiamo messo tutto insieme, e lui lo ha reso fluido. In quei momenti non pensi alla stanchezza o alla pressione, vuoi solo divertirti”.

Il retroscena su questo iconico momento immortalato nella pellicola è emerso durante una lunga chiacchierata dell’attore con la rivista Empire. L’inedito aneddoto è stato subito condiviso online dal sito, mentre l’intervista integrale uscirà negli Stati Uniti l’11 giugno, in uno speciale dedicato agli eroi più amati e leggendari delle saghe cinematografiche, da Indiana Jones a l’agente James Bond, anche noto come 007.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti