Il mistero del più grande successo dei Beatles

Il nono album dei Beatles, “The White Album”, ha fatto da colonna sonora a un periodo storico impossibile da dimenticare

“The Beatles” è il nono disco della band britannica e ha avuto una popolarità enorme. Anche noto come “The White Album”, ecco le ragioni del suo successo.

“The White Album” è uno dei più grandi successi dei Beatles. È stato ripreso da molti artisti successivamente alla sua uscita: da Joan Didion, che nel 1979 ha usato lo stesso titolo per la sua raccolta di saggi. Dal produttore Danger Mouse, che ha fatto un mix con il “The Black Album” di Jay-Z e ha creato il “The Grey Album”. Nel 1994 la Phish band cantò in un concerto tutte e trenta le canzoni contenute al suo interno. Ed “Helter Skelter”, la canzone in cui Charles Manson aveva creduto di vedere un piano diabolico per il cambiamento nel mondo, faceva parte del disco. Non è mai servito a nulla che i Beatles abbiano chiamato l’album “The Beatles”. I fan avevano altre idee, ed è sempre stato conosciuto come “The White Album”.

Il “The White Album” – il cui titolo provvisorio era “A Doll’s House” – contiene frammenti di folk, blues, rock’n’roll, ska, country, doo-wop, psichedelia, ecc… Ascoltarlo è un’esperienza mistica: si nota una connessione irresistibile tra passato e avanguardia, tra insignificante e profondo, tra sacro e profano, tra sciocchezza e riflessione. I Beatles hanno deciso di chiamare il disco come loro per un motivo molto semplice: era tutto quello che rappresentava i Beatles nel 1968. I Beatles erano il “The White Album”, in tutti i suoi 45 minuti di musica. Un casino enorme.

Il 30 maggio del 1968 i Beatles entrarono nello studio di Abbey Road e ne uscirono il 14 ottobre. Durante quel periodo, Charles De Gaulle represse le proteste degli studenti a Parigi, Robert Francis “Bobby” Kennedy fu ucciso a Los Angeles, i carrarmati entravano a Praga, in Irlanda del Nord cominciavano le proteste, la NASA lanciò la prima missione con l’equipaggio e i movimenti femministi esplodevano nel globo. Il “The White Album” è stato scritto in un anno in cui è successo di tutto nel mondo. È stata la colonna sonora di uno dei periodi storici più movimentati dello scorso secolo. E ancora adesso nessuno riesce a dimenticarlo.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti