Perché si dice "lato b"?

Sapete perché si dice Lato B? Scopriamo insieme le origini di questo modo di dire usato nel nostro quotidiano

Fonte: flickr

Perché si dice Lato B? Quando si parla della bellezza femminile, l’espressione appena citata, è sicuramente una delle più usate. Basta fare qualche ricerca su internet per trovare le risposte più strane. Secondo molti la frase lato B deriverebbe dal b-side degli album in vinile, ma in realtà non è così e la risposta è meno romantica di quanto si possa pensare. Questo quesito viene posto soprattutto da coloro che non abitano in Italia, infatti non è un termine esterofilo, ma è un neologismo che è stato coniato nel nostro Paese.

A differenza di quanto si possa pensare, è stato creato piuttosto recentemente, circa 10 anni fa, durante la manifestazione Miss Italia e la sua nascita ha suscitato molto scalpore. Durante quell’edizione la giuria era presieduta anche da Guillermo Mariotto, stilista venezuelano noto al grande pubblico per la partecipazione al talent di danza Ballando con le Stelle, e durante un intervento in diretta si lamentò del fatto che le Miss non potessero essere giudicate in base al fondo schiena che, vista la diretta davanti a milioni di telespettatori, venne chiamato da Guillermo Mariotto Lato B.

Ed è per questo che viene definito in questo modo. Lo stilista venezuelano fece questa richiesta, perché secondo lui le ragazze che si apprestano a partecipare ai concorsi di bellezza, tendono a dimagrire troppo e a non aver cura del fondo schiena e raccontò che quando durante un casting sceglie una modella per indossare la sua collezione, oltre ad esaminare tutte le altre caratteristiche, esamina anche quella del Lato B. Questa espressione fece così tanto scalpore che durante l’edizione 2007 di Miss Italia non si parlò d’altro.

Da quel giorno il neologismo coniato da Guillermo Mariotto è entrato a far parte del vocabolario della lingua italiana ed è ormai di uso comune. Lo stilista venezuelano cercò anche d’inserire una Miss Lato B durante quell’edizione di Miss Italia, ma non riuscì ad ottenere l’approvazione della famiglia Mirigliani e della Rai. Anche se una Miss Lato B venne scelta e grazie a questa opportunità riuscì a sfilare per il brand Gattinoni. Da quel giorno sono nati innumerevoli concorsi dedicati al fondo schiena della donna, l’ultimo si è tenuto la scorsa estate (Miss B-Side) durante Deejay XMasters, il tour itinerante organizzato da Radio Deejay.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti