Prosciutto crudo, il colore della fetta non deve essere troppo rosso

Sapete come scegliere il prosciutto crudo migliore? Ecco come fare per capirne la freschezza e la qualità (il suo colore non deve essere troppo rosso)

Pubblicato:

Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino

Giornalista

Ph(D) in Diritto Comparato e processi di integrazione e attivo nel campo della ricerca, in particolare sulla Storia contemporanea di America Latina e Spagna. Collabora con numerose testate ed è presidente dell'Associazione Culturale "La Biblioteca del Sannio".

Il Prosciutto Crudo è uno dei saluti più amati in Italia ed è apprezzato in tutto il mondo per il suo sapore deciso ma al contempo delicato. Ma come fare per riconoscere un prodotto di alta qualità? Andiamo a vedere quali sono gli elementi da prendere in considerazione durante la scelta del prosciutto da acquistare.

Il primo aspetto da valutare è il colore del prodotto, che deve essere compreso tra il rosa e il rosso. Inoltre, la presenza di striature e di un orlo di grasso bianco sono indicatori di una buona qualità.

È importante anche fare attenzione alla colorazione della fetta: se è troppo rossa, potrebbe essere indice di un’insufficiente stagionatura. Allo stesso modo, una fetta che appare secca o eccessivamente lucida non è mai un buon segno. Un altro elemento da prendere in considerazione è lo strato di grasso esterno alla coscia di prosciutto, che deve essere presente in maniera consistente, ma mai eccessiva. Questo strato di grasso è fondamentale per garantire la morbidezza del prodotto e il suo equilibrio di sapori.

Anche l’analisi olfattiva è importante per valutare la qualità del Prosciutto Crudo: il prodotto deve emanare un aroma stagionato, con un sentore di salsedine, che suggerisce dolcezza. L’odore non deve ricordare quello della carne cruda, altrimenti potrebbe essere sintomo di una stagionatura incompleta.

Infine, l’assaggio è l’ultima fase per valutare la qualità del Prosciutto Crudo: il sapore deve essere equilibrato, né troppo dolce né troppo salato, al contempo delicato e pieno. Solo in questo modo sarà possibile apprezzare appieno tutte le sfumature del prodotto e la sua qualità.

Per dirla in poche parole: per scegliere un buon Prosciutto Crudo, è necessario prestare attenzione al colore, alla consistenza, all’odore e al sapore. Solo così si potrà assaporare al meglio uno dei prodotti più pregiati della tradizione gastronomica italiana.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti