0, 6, 13, 6, 11, 8, 16 trend

Qual è la normale temperatura del corpo? Non è come pensi

Tra i casi di influenza stagionale e il Coronavirus, misurarsi la febbre è una buona pratica: ma qual è la normale temperatura del corpo?

Mentre sale il numero dei contagiati da Coronavirus in tutto il mondo, emergono anche casi di influenza legati al freddo e ai consueti malanni di stagione: misurare la febbre, dunque, rappresenta un primo imprescindibile modo per prenderci cura di noi stessi e tutelare al contempo gli altri.

Ma vi siete mai chiesti quale sia la temperatura corporea considerata normale? Sappiamo tutti che i 37°C rappresentano il primo campanello d’allarme della febbre, manifestazione di una lotta interna al nostro organismo con virus, infezioni e infiammazioni. A stabilire questa linea di demarcazione fu nel 1851 Carl Reinhold August Wunderlich, “il padre della termometria clinica”, tuttavia le cose sembrano essere cambiate un bel po’ da allora e lo stesso medico osservò al tempo variazioni tra età, sesso e momento della giornata.

“L’intervallo normale per la stragrande maggioranza delle persone è compreso tra 36 ° C e 37 ° C” afferma Charles Brantly della Central Health.

Uno studio del 2020 della Stanford University School of Medicine, che ha valutato le temperature prese da tre database diversi nel corso di 157 anni hanno riscontrato che la temperatura corporea media è diminuita nel tempo, con un calo di 0,03 ° C per decennio di nascita.

Gli esperti concordano nel constatare piccole differenze anche tra uomini e donne, bambini e anziani: per esempio le donne possono avere una temperatura corporea più bassa in alcune zone perché hanno più tessuto adiposo degli uomini o alterata se hanno il ciclo; i bambini hanno generalmente una temperatura più alta degli adulti, gli over 65 invece tendono ad averla leggermente più bassa (sai perché non sempre è bene abbassare la febbre subito?).

Infine, secondo Chawapon Kidhirunkul della BDMS Wellness Clinic, incide anche il momento del giorno: la fase in cui il nostro corpo risulta più freddo è intorno alle 4.00 del mattino, al contrario alle 17.00 siamo più caldi per via dei diversi processi metabolici in corso e dell’ormone dello stress.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti