Questi carboidrati possono essere i migliori amici del tuo corpo

I carboidrati non vanno demonizzati: il nostro corpo ne ha bisogno per andare avanti e sopravvivere. Sta a noi scegliere che energia assumere

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

I carboidrati, croce e delizia di tutti noi: come ben sa chi si interessa in modo particolare a cosa mangia, per motivi di salute o di dieta, con questa parola indichiamo generalmente sostanze formate da carbonio ed acqua, che hanno un ruolo fondamentale nell’alimentazione umana in quanto rappresentano la principale fonte di energia per l’organismo.

I carboidrati possono essere semplici e complessi, e sono contenuti in quantità maggiore nel gruppo alimentare dei cereali: quindi nella pasta, nel pane, nella pizza, ma anche nei legumi e nella frutta. Dei carboidrati il nostro corpo ha bisogno per andare avanti, muoversi e vivere, ma alcuni di loro hanno il difetto di far salire troppo l’indice glicemico e causare scompensi alla salute in generale.

Pensare di fare a meno dei carboidrati è impossibile, ma dobbiamo scegliere quali mangiare: certamente i carboidrati semplici, che sono più semplici da scomporre e assorbire, sono quelli che maggiormente incidono sull’indice glicemico e nel tempo, mangiandoli di continuo, possono portare a resistenza all’insulina, infiammazione, aumento di peso e squilibri ormonali. Qualche esempio: riso e pane bianco, dolci in generale, bibite zuccherate, miele, zucchero da tavola e alimenti che contengono questi elementi in grande quantità.

I carboidrati complessi, che sono ricchi di fibre e non possono essere scomposti in molecole di zucchero, rilasciano energia a lungo termine e mangiarli ha effetti benefici sul nostro corpo: stabilizzano la glicemia, aiutano la regolarizzazione dell’intestino, saziano con poche calorie e stimolano il metabolismo in modo naturale. Via libera quindi a verdure, fagioli, noci e cereali integrali.

I carboidrati non sono quindi nemici da combattere, ma preziosi alleati: sta a noi scegliere come immettere energia nel nostro corpo, ricordandoci sempre che a fare la differenza fra un cibo e l’altro è anche la sua genuinità e freschezza. Alimenti confezionati, con più di 3 o 4 ingredienti, ricchi di additivi e conservanti, non saranno mai una scelta giusta anche se si tratta di carboidrati semplici!

 

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti