Scimmie contro cani in India: cosa sta succedendo

In India si è scatenata una strana ma crudele guerra interspecie: le scimmie catturano cuccioli di cane per ammazzarli lanciandoli nel vuoto

23 Dicembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Getty Images

Qualcosa di incomprensibile ed orribile sta avvenendo in India, dove si sta scatenando una sorta di guerra delle scimmie contro i cani. Proprio così: gli abitanti della zona hanno notato che i primati stanno catturando tutti i cuccioli di cane che riescono a trovare, per poi ammazzarli senza ritegno.

Sarebbero più di 250 i cuccioli di cani randagi uccisi da un gruppo di scimmie del villaggio di Lavool, a 400 chilometri da Mumbai. A quanto pare, si tratterebbe di una sorta di faida, dalle dinamiche non dissimili da quelle di stampo mafioso. Una vera e propria vendetta messa in atto da un clan di scimmie dopo che un loro piccolo era stato ferito a morte da un cane, circa un mese fa.

Da quel momento è cominciata la mattanza: le scimmie afferrano i cuccioli di cane, li portano con sé in cima agli alberi o ai tetti degli edifici e poi li lanciano nel vuoto, facendoli cadere a morte. Molti di questi episodi sono stati documentati in una serie di video, ormai diventati virali sia su YouTube che sui vari social network, dove sono tantissimi gli utenti indignati che commentano gli episodi.

Gli abitanti locali hanno tentato di fare qualcosa per interrompere questa sorta di ‘epurazione’ messa in atto dai primati, ma non sono riusciti a fermarli. Addirittura, pare che le autorità forestali intervenute per sul posto per affrontare le scimmie siano riuscite a catturarne soltanto tre, poi rilasciate in luoghi lontani dai centri abitati.

In molte città indiane, il problema della diffusione delle scimmie è piuttosto sentito, tanto da essere visto come una difficile convivenza. Casi come questo non fanno che acuire questo ‘conflitto’, sebbene gli episodi di aggressione siano sempre di più. Il problema è che nella stessa zona sembra che alcune popolazioni di scimmie abbiano addirittura assalito un bambino che si stava dirigendo a scuola.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti