Se perdi peso, vai gratis al cinema

L’iniziativa di Wolverhampton stimola a migliorare le abitudini alimentari dei cittadini.

5 Dicembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Arriva da oltremanica, in particolare dalla città di Wolverhampton a una ventina di chilometri da Birmingham, l’ultima iniziativa che punta a migliorare lo stile di vita degli inglesi. Il centro delle Midlands Occidentali, infatti, è stato scelto per sperimentare un progetto pilota che premia chi sceglie regimi alimentari più sani: chiunque deciderà di ridurre le porzioni a tavola e fare maggiore attività fisica sarà ricompensato con biglietti del cinema e altri bonus.

La notizia, riportata dal magazine britannico Metro, riferisce che i cittadini potranno godere per esempio di buoni spesa e altre agevolazioni dimostrando il cambiamento nelle proprie vite. Come? Saranno le istituzioni a fornire un dispositivo con cui monitorare i progressi tramite un’app. Questa li incoraggerà a muoversi, camminare e mangiare porzioni di frutta e di verdura.

Così facendo, i cittadini accumuleranno punti con cui ritirare biglietti per il cinema o per parchi tematici. E ancora, abbonamenti per la palestra a prezzi agevolati, sconti sull’acquisto di vestiti o buoni basto. Se l’iniziativa sperimentale dovesse raccogliere risultati soddisfacenti potrebbe, poi, essere estesa anche in altre zone del Regno Unito.

Come si legge su metro.co.uk, il segretario alla salute Sajid Javid ha così commentato: “Questo progetto pilota è un’entusiasmante opportunità per vedere come possiamo consentire alle persone di apportare cambiamenti salutari al proprio stile di vita e incoraggerei tutti gli adulti a Wolverhampton a farsi avanti e segnalare il proprio interesse”.

La decisione arriva a fronte dell’aumento delle malattie legate a condizioni di sovrappeso e obesità che gravano sui costi del servizio sanitario nazionale. I dati parlano di sei miliardi di sterline all’anno che il governo è chiamato a sostenere in un momento in cui le strutture sono appesantite anche dall’emergenza pandemica. Chissà come Wolverhampton risponderà all’appello e se darà il buon esempio al resto del Paese di sua Maestà Elisabetta II.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti