0, 0, 0, 0, 0, 0, 1 trend

Dieta, smetti di bere alcolici ma non perdi peso: il motivo

Hai deciso di sospendere l’assunzione di alcolici convinto di perdere peso? Ecco perché la bilancia non scende.

11 Febbraio 2022

Tra i buoni propositi di ogni inizio anno è immancabile l’avvio della dieta, ovvero l’impegno per un regime alimentare sano ed equilibrato. Chi intende anche perdere qualche chilo sulla bilancia spesso decide di rinunciare agli alcolici o comunque ridurne l’assunzione, controllando così le calorie quotidiane. Sicuramente è una scelta salutare per il nostro organismo, ma se ci aspettiamo che il nostro peso cali nell’immediato stiamo commettendo un errore.

Anzi, potrebbe succedere l’esatto contrario, dal momento che molti soggetti segnalano un aumento dei chili. Tutto dipende, infatti, dal modo in cui il corpo metabolizza l’alcool che viene assunto, il che a sua volta è legato sia a fattori comportamentali sia alla genetica. Cibo e alcolici vengono metabolizzati dall’organismo in maniera differente.

Il corpo seleziona, infatti, le priorità per il proprio funzionamento e provvede a immagazzinare i nutrienti necessari. Prima quelli dai cibi e quindi l’alcool, anche questo trasformato in grasso. Per questo, dunque, quando si interrompe l’assunzione di alcolici, serve tempo perché il corpo arrivi a bruciarne le scorte lipidiche. I primi effetti saranno altri, come diversi benefici per quanto riguarda il funzionamento dell’apparato intestinale.

La conseguenza, però, è che il nostro intestino, lavorando meglio, tende ad assorbire una maggior quantità di nutrienti a parità di cibo ingerito. Quindi, la tendenza è quella ad aumentare di peso anziché perderlo, ma è un aumento sano, legato cioè a un maggior benessere interno. Tra l’altro, quando si eccede nel bere si tende a compensare riducendo il cibo che si assume per non sovraccaricare in calorie.

Ma in questo modo, il corpo “si aggrappa” a qualsiasi tipo di nutriente e la perdita di peso che ne deriva non è un dimagrimento sano. Meglio, quindi, qualche etto in più ma un metabolismo che funziona bene, nei tempi e nei modi corretti. C’è, poi, un’altra ragione per cui la sospensione dell’alcool non si accompagna alla perdita di chili. Molti, infatti, in astinenza dagli alcolici si buttano sui dolci con cui compensano la mancanza di sostanze zuccherine.

E cosa dire del valore piscologico del cibo? Per certi soggetti, eliminato l’alcool, restano solo i cibi come via di fuga dalla noia o dalla depressione. Il consiglio, quindi, è di dosare sempre le quantità dei nutrienti, optando per uno stile di vita attivo. Come dicevano gli antichi, in medio stat virtus.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti