Gli stereotipi sui figli unici sono tutti sbagliati

Alcune persone pensano che i figli unici possano essere egoisti, viziati e soli. Un video sconfessa tutti gli stereotipi su di loro

Fonte: Depositphoto

Alcune persone pensano che i figli unici possano essere egoisti, viziati e soli. Ma alcuni di questi stereotipi sono realmente basati sulla realtà?

Una lunga ricerca dell’Università del Texas, promossa da un video prodotto dalla BBC, ha raccontato la verità. I tipici stereotipi sui bambini viziati, soli ed egosti sono sopravvissuti per più di un secolo, nonostante una vasta ricerca abbiamo mostrato che i figli unici non sono di solito tali e spesso riescono ad essere più in gamba di tanti bambini con fratelli o sorelle.

La cosiddetta “sindrome del figlio unico” – usata per descrivere un bambino viziato, egoista e solo – è stata in gran parte ridimensionata come un mito. Secondo gli studi, in tutti i risultati dello sviluppo, i figli unici sono indistinguibili dai primogeniti o da coloro che hanno parte di famiglie piccole. Addirittura lo studio evidenziava come un’alta percentuale di figli unici abbia fatto meglio di bambini con famiglie numerose.

Un’altra indagine ha evidenziato come il numero di impegni socializzanti dei figli unici non sia differente rispetto a chi ha fratelli o sorelle. Il video della BBC mette in risalto la condizione dei figli unici e sconfessa ogni tipo di stereotipo presente tuttora. I figli unici sono decisamente più propensi allo studio e in media hanno anche un’autostima migliore rispetto agli altri.

Da teenager sono socievoli e sempre pronti ad essere in compagnia. Durante gli anni università o una volta entrati nel mondo del lavoro si scoprirà che  figli unici sono cooperativi, flessibili, popolari, emozionalmente stabili, estroversi e maturi. Insomma tante persone dovranno cancellare gli stereotipi creati e capire che in realtà non c’è nessuna differenza tra figli unici e chi ha fratelli o sorelle.

Quello che costruisce la personalità di un figlio non è tanto l’avere fratelli o sorelle ma ciò che fa durante la sua crescita. I figli unici sono individui come gli altri e sono tantissime le esperienze e le attività in grado di formare una persona non di certo la presenza o meno di un fratello o di una sorella.

Addirittura la psicologa clinica Linda Blair è convinta che avere un figlio unico dia enormi benefici. I genitori possono concentrare tutto il loro tempo e le loro energie su di lui e anche continuare ad avere la propria vita. Ciò significa che, dal punto di vista del bambino, la sua crescita non sarà così protetta come un tempo. Anzi al giorno d’oggi si sente semplicemente apprezzato.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti