Ti svegli tra le 3 e le 5 notte? Cosa ti sta dicendo il tuo corpo

I risvegli notturni, a seconda degli orari in cui avvengono, dicono molto dello stato di salute di una persona

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

I risvegli notturni sono decisamente fastidiosi. In realtà tutto ciò che concerne la sfera onirica presenta delle insidie: c’è chi non riesce a prendere sonno facilmente, chi come detto si sveglia nel cuore della notte anche senza apparenti motivi. A dire il vero le abitudini notturne dicono molto delle persone e del loro stato di salute.

Ad aiutarci a capire qualcosa di più a tal proposito è la medicina tradizionale cinese, che si basa sull’importanza di un equilibrio tra mente, corpo e spirito. Un equilibrio che nel sonno trova un momento cruciale.

In particolare svegliarsi tra le 3:00 e le 5:00 di notte sarebbe segno della presenza di una forza superiore che vuole guidarci verso l’ascesa, per permetterci di entrare in uno stato spirituale più consapevole. Dal punto di vista fisico, in questa fascia oraria sono i polmoni a compiere il maggior lavoro. Il corpo riceve una grande quantità di ossigeno, e se si hanno problemi respiratori si potrebbero avere risvegli improvvisi. Bisognerebbe allora provare a praticare qualche esercizio di respirazione per godere di un buon sonno.

Se invece facciamo fatica ad addormentarci tra le 21:00 e le 23:00 potrebbe essere colpa di un carico eccessivo di stress. Svegliarsi sempre tra le 23:00 e l’1:00 di notte è indice di un problema alla cistifellea. La causa potrebbe essere l’aver mangiato troppo tardi o aver ingerito cibi troppo grassi e oleosi, sovraffaticando questo organo.

Dal punto di vista dello spirito, questo è il momento in cui l’energia yin si trasforma in energia yang. Avere difficoltà a prendere sonno in questa fascia oraria potrebbe indicare una delusione emotiva.

Chi si sveglia sempre tra l’1:00 e le 3:00 di notte potrebbe aver accumulato troppa rabbia. Questa è la fascia oraria legata al fegato, organo deputato alla produzione della bile. Bisogna cercare di capire se si è arrabbiati con qualcuno per poter sfogare i sentimenti e riuscire finalmente ad addormentarsi.

La fascia oraria tra le 5:00 e le 7:00 del mattino riguarda l’intestino crasso. Svegliarsi a quest’ora indica che si hanno dei blocchi emotivi. Questo è il momento in cui il corpo si libera delle e tossine espulse dai vari organi durante la notte. Per riprendere sonno, si può provare a bere un po’ d’acqua e ad andare in bagno.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti