0, 0, 1, 1, 0, 0, 0 trend

Torna Dragon Ball Super: date e orari Tv su Boing

Lunedì 26 giugno tornano su Boing i primi 27 episodi dell’amata serie animata televisiva “Dragon Ball Super”

Fonte: Pixabay

Buone notizie per gli amanti della famosa serie televisiva animata “Dragon Ball”: gli episodi della nuova “Dragon Ball Super” tornano in televisione a partire da oggi, lunedì 26 giugno. I primi 27 episodi, in realtà, erano già stati trasmessi, tra dicembre 2016 e gennaio 2017, su Italia 1. Le repliche arrivano invece sul canale televisivo Boing (al numero 40 del digitale terrestre), ogni giorno del lunedì al venerdì alle ore 20.50, temporalmente tra “Yo-kai Watch” e “Teen Titans”.

Si tratta dell’edizione italiana di “Dragon Ball Super”: ad andare in onda saranno gli stessi 27 episodi già trasmessi in prima visione di Italia 1 pochi mesi fa. Le restanti puntate, infatti, risultano ancora in fase di doppiaggio.

La serie attuale e gli episodi inediti

A confermarlo sono Emanuela Pacotto e Gianluca Iacono, voci italiane rispettivamente di Bulma e di Vegeta. La prima trasmissione italiana di questi nuovi episodi è prevista su Italia 1 per l’autunno del 2017. Le puntate che invece Boing ritrasmetterà in replica corrispondono con le saghe “Saga del Signore della Distruzione Beerus” e “Saga di Golden Freezer”.

In Giappone, dove la serie è originariamente prodotta, “Dragon Ball Super” è invece in onda dal luglio del 2015 e da essa è stato tratto un manga. Nel paese, questo è stato commercializzato un mese prima rispetto alla serie televisiva, mentre in Italia è in corso di pubblicazione per Edizioni Star Comics e sappiamo che il terzo volume arriverà dopo la stagione estiva.

Curiosità su “Dragon Ball Super”

Oggi tutti conosciamo la voce del protagonista di “Dragon Ball”, Goku, come quella di Claudio Moneta, ma non è sempre stato così. Lo storico doppiatore del personaggio, infatti, è Paolo Torrisi, prematuramente morto nel 2005 e al quale Italia 1 ha dedicato a dicembre un tributo video, mandato in onda prima del primo episodio della nuova serie.

Per quanto riguarda le vicende raccontate nella serie “Dragon Ball Super”, esse si collocano temporalmente nel lasso di tempo, lungo ben dieci anni, che intercorre tra gli episodi 288 e 289 di “Dragon Ball Z”. La prima saga ripropone gli eventi, ampliati e modificati che vengono raccontati nel film del 2013 “Dragon Ball Z- La battaglia degli dei”, mentre la seconda riprende gli accadimenti della pellicola “Dragon Ball Z- La resurrezione di ‘F’”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti