Trainspotting: dopo il film in arrivo la serie tv

Dopo il sequel, che uscirà a breve nelle sale, Irvine Welsh ha affermato di essere al lavoro per una serie tv su Trainspotting

Trainspotting torna nelle sale con un sequel e presto potrebbe trasformarsi anche in una serie tv. Ad annunciarlo è stato Irvine Welsh, ideatore del romanzo da cui è stato tratto il film. Lo scrittore scozzese ha affermato in una recente intervista di avere diverse idee riguardo gli altri romanzi della saga e di essere al lavoro per un adattamento televisivo.

“Fondamentalmente, ho piani per ognuno di essi – ha spiegato parlando dei romanzi – sono tutti in sviluppo, in qualche modo. Sulla tv via cavo ci sono alcuni sviluppi interessanti. Stiamo lavorando a più cose diverse. Penso che oggi chiunque scriva un libro, che piaccia o meno, lavori in modo che diventi un film. Tenetelo a mente. Appena hai scritto qualcosa, pensi a come possa muoversi verso media differenti”.

Parlando dei personaggi di Trainspotting: Renton, Spud, Begbie e Sick Boy, lo scrittore ha affermato di avere grandi piani: “Ho in mente alcune cose per loro, tra riadattamenti e spin-off – ha svelato – stiamo lavorando su diversi fronti, posso anticipare che stiamo discutendo di un progetto per il piccolo schermo. Ma non solo. Una volta che scrivi qualcosa, cerchi sempre di capire come potrebbe funzionare su diversi tipi di media”.

Welsh non ha aggiunto di più riguardo la possibilità di una serie tv, mentre si è detto entusiasta dell’uscita di Trainspotting 2, di cui è stato diffuso il trailer pochi giorni fa, definendolo come un film “epico”,  “straordinario, a sé stante”  e che “funziona anche con il primo adattamento”.

“Eravamo molto nervosi quando abbiamo deciso di fare Trainspotting 2 – ha continuato Welsh – ma vedendo lo script abbiamo capito che non avrebbe in alcun modo intaccato il primo film ma, anzi, sarebbe stato il sequel perfetto. È ovviamente basato sui romanzi Trainspotting e Porno ma ci sono anche elementi contemporanei… mi sento di dire che sia un film addirittura migliore del primo”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti