Una leccata del cane sul volto? E' più pericoloso un bacio del partner

Una leccata sul volto da parte del vostro cane? Non ci crederete ma è potenzialmente più pericoloso un baciosulla bocca del vostro partner

Fonte: Thinkstock

Avete cani e gatti particolarmente espansivi che ricambiano il vostro affetto leccandovi sul viso? Non dovete avere particolare paura di infezioni da virus e batteri: non più, perlomeno, che se vi baciasse il vostro partner.

A scacciare una sorta di nascente psicosi sui ‘baci’ degli animali domestici è intervenuto Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano e direttore sanitario dell’Istituto Galeazzi, che ha ridimensionato fortemente l’allarme lanciato sul New York Times dal suo collega Neilanjan Nandi. “La bocca degli animali è un enorme contenitore di batteri, virus e lieviti. Ci sono alcuni organismi unici nei cani che semplicemente non siamo abutati a tollerare o combattere”, aveva dichiarato il professore di medicina alla Drexel University College of Medicine di Philadelphia al noto quotidiano newyorchese,

“E’ meno rischioso ricevere una leccata sul volto da parte di un cane che baciare una persona: la trasmissione di malattie che riguardano gli uomini è ben più facilitata perché il nostro corpo è predisposto – ha spiegato Fabrizio Pregliasco a ‘Repubblica’ – Per non parlare delle zone della casa più contaminate, come la maniglia della porta del bagno o la spugna che usiamo per lavare i piatti. Anche alcune abitudini sessuali dove sono interessate le mucose, come i rapporti orali, possono risultare ben più pericolosi”.

I problemi sono quando si va oltre la cute e, anziché sulla guancia, il vostro Fido vi lecca, ad esempio, sugli occhi o in bocca, ovvero quando c’è un contatto con le nostre mucose, magari dopo essere andato al parco e aver combinato un po’ di tutto. “La cute è una barriera inespugnabile mentre una trasmissione di germi può avvenire quando la lingua del cane o del gatto tocca le mucose presenti negli occhi, nel naso e nella bocca di una persona”, ha puntualizzato Pregliasco.

In questi casi si deve quindi fare ben altra attenzione: evitare dunque sempre contatti del genere e anche quando questi avvengono sull’epidermide, detergerla subito.

I rischi sono poi ancor più ridotti se l’animale domestico è sottoposto a controlli veterinari puntuali, ad esempio ad una puntuale profilassi per sverminare i cuccioli o una vaccinazione periodica per cani e gatti più grandi. Parimenti, è importante evitare che quando si portano a spasso i cani, questi non si avvicinino alle feci di altri animali.

Igiene e prevenzione, insomma, sono comportamenti corretti non solo per quanto riguarda la cura della persone ma pure quando si hanno compagni a quattro a zampe tra le mura di casa.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti