Usate la vocina da bambini? I papà non devono farlo

Parlare ai bambini? Uno studio ha rivelato caratteristiche importanti su come i genitori si dovrebbero rivolgere ai loro piccoli: i papà non dovrebbero usare la vocina da bambini

Sapete come parlare ai bambini? Ecco i fatti emersi da un nuovo studio, che ha trovato importanti differenze tra il tono alto e il tono basso che viene usato dai genitori quando parlano con i loro piccoli. Mark VanDam, l’autore dello studio, professore di parlato e scienza dell’udito alla Washington State University, ha concluso che questi due modi di parlare lavorano assieme per aiutare i bambini piccoli a passare dal balbettio insensato, seppur adorabile, a affermazioni coerenti. I papà, secondo quanto riportato, non dovrebbero utilizzare la vocina da bambini. VanDam ha rivelato le sue scoperte al centosessantanovesimo meeting dell’Acoustical Society of America, la scorsa settimana.

Ciò è avvenuto dopo che il suo team di ricercatori ha studiato centinaia di registrazioni dove genitori interagiscono con i loro figli in età prescolare. Lo studio supporta ciò che VanDam chiama bridge hypothesis, ossia ipotesi del ponte. Questa teoria dichiara che il modo di parlare di un padre come un adulto, ossia col suo normale tono, aiuta il bambino a comprendere il reale linguaggio del mondo e a collegare le voci che si somigliano e quelle che invece sono diverse. Ecco alcuni modi con cui potete ottimizzare lo sviluppo del linguaggio dei vostri bimbi.

Per parlare ai bambini i padri dovrebbero usare il loro tono di voce abituale, come ha detto VanDam al Photograph. Alcuni papà parlano molto e altri di meno, usando in continuazione toni diversi, ma il fatto è che se i padri utilizzassero meno variazioni con i piccoli ciò non li danneggerebbe, anzi gli gioverebbe. Fate in modo, inoltre, di leggere tutto a voce alta. Ciò non vuol dire necessariamente leggere un libro per bambini o leggere qualcosa a vostro figlio. I piccoli imparano semplicemente sentendo le voci dei genitori nelle vicinanze.

Nonostante i balbettii del vostro bebè possano sembrare completamente insensati, fate in modo di parlare ai bambini il più spesso possibile. Infine, siate certi che le mamme continuino a fare quella ridicola vocina da bambini. Si pensa che il modo in cui le madri parlano, infatti, sia cruciale per far crescere i figli bene e solidificare il meccanismo che insegna le intonazioni e le cadenze del linguaggio. Sembrerebbe che mentre il ruolo di una mamma sia quello di insegnare al bebè come parlare al mondo, quello del papà consista nell’insegnargli come ascoltarlo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti