Un’offerta che non puoi rifiutare: in vendita la casa del Padrino

La casa-set di Michael Corleone nel film Il Padrino è stata messa in vendita

Per tutti gli appassionati del film “Il Padrino” è arrivata un’offerta che non potranno rifiutare (colta la citazione?): la casa-set di Michael Corleone (Al Pacino) del film di Francis Ford Coppola del 1972 è ora in vendita.

Il prezzo richiesto per l’abitazione, che si trova all’indirizzo 120 Longfellow Ave di Staten Island, è di un milione e 370 mila dollari (al cambio attuale, circa un milione e 220 mila euro). I proprietari Elaine e Peter Albert avevano acquistato la casa nel 1977, pochi anni dopo l’uscita del film, per 195 mila dollari. Per loro, il guadagno è quindi “assicurato”. Nel film “Il Padrino”, l’ingresso di questa villa fa da sfondo all’omicidio di Carlo Rizzi (interpretato dall’attore Gianni Russo), strangolato per vendetta in automobile dal cognato Michael Corleone.

Il film “Il Padrino” del 1972 è la prima pellicola della trilogia omonima diretta dal regista Francis Ford Coppola (“Il padrino – Parte II” è uscito al cinema nel 1974 mentre “Il padrino – Parte III” è approdato nelle sale cinematografiche nel 1990). Nel cast, oltre ai già citati Al Pacino e Gianni Russo, spicca la presenza di Marlon Brando, James Caan, Robert Duvall, John Cazale, Richard S. Castellano, Talia Shire e Diane Keaton.

Per quei pochi che non conoscono la trama del film “Il Padrino”, che è ambientato nel dopoguerra tra la fine degli anni Quaranta e la prima metà degli anni Cinquanta, ecco un rapido riassunto: don Vito Corleone, il capo di una famiglia mafiosa tra le più potenti organizzazioni criminali di New York, rimane vittima di un attentato da parte di un boss rivale e il figlio Michael Corleone inizia l’ascesa nell’impero criminale, fino a diventare lui stesso il nuovo “padrino”.

Alla sua uscita nelle sale cinematografiche, l’opera fu acclamata dal pubblico in tutto il mondo, ottenendo un riscontro positivo anche dalla critica. “Il Padrino” infatti, fu premiato con tre premi Oscar, sulle 10 nomination totali che aveva precedentemente conquistato: il produttore Albert S. Ruddy si è assicurato la vittoria per il “Miglior film”, a Marlon Brando è stata assegnata la vittoria nella categoria “Miglior attore protagonista” e Francis Ford Coppola e Mario Puzo hanno vinto il premio per la “Migliore sceneggiatura non originale”.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti