Perché l’8 dicembre si festeggia l’Immacolata Concezione?

L'8 dicembre non è solo l'inizio delle feste, ma ha un significato profondo. Scopri perché lo celebriamo e qual è il legame l'albero di Natale.

7 Dicembre 2023
Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino

Giornalista

Ph(D) in Diritto Comparato e processi di integrazione e attivo nel campo della ricerca, in particolare sulla Storia contemporanea di America Latina e Spagna. Collabora con numerose testate ed è presidente dell'Associazione Culturale "La Biblioteca del Sannio".

Gran parte delle famiglie italiane vedono nell’8 dicembre la data l’inizio delle festività natalizie con la tradizione dell’albero e del presepe. Questo evento coincide con la celebrazione religiosa della Vergine Maria nell’Immacolata Concezione, un dogma proclamato da Papa Pio IX nel 1854. Ma cosa rappresenta davvero l’Immacolata Concezione, chi è e per quale motivo questa festa è così cruciale per la fede cattolica? E poi, perché in questa giornata è anche consuetudine preparare presepe e albero di Natale?

Perché si celebra l’Immacolata Concezione e cosa rappresenta?

Andiamo con ordine e partiamo dal principio. La festività dell’Immacolata Concezione è una delle più importanti nella liturgia cattolica, in quanto far riferimento alla nascita della Vergine Maria senza macchia di Peccato Originale. Il dogma fu proclamato da Papa Pio IX l’8 dicembre 1854 attraverso la bolla ‘Ineffabilis Deus’, nella quale viene sottolineato che Maria fu concepita senza il peso del Peccato Originale. Questo concetto, radicato nella dottrina cattolica, sottolinea la purezza della Vergine Maria e la sua eccezione dalla colpa ereditata da Adamo ed Eva. L’8 dicembre diventa così il giorno in cui la Chiesa cattolica commemora questo principio incontestabile.

Contrariamente a una concezione comune, l’Immacolata Concezione non celebra solo le virtù di Maria, ma il suo stesso concepimento privo di peccato. Secondo la dottrina della Chiesa, Maria è stata preservata dal Peccato Originale grazie ai meriti di Gesù Cristo. La festività ribadisce quindi la fede nella purità assoluta della madre di Gesù Cristo, sottolineando che la Vergine Maria non solo nacque senza colpa, ma fu concepita nella totale purezza.

Perché il presepe e l’albero di Natale si fanno l’8 dicembre?

La consuetudine di fare il presepe e di addobbare l’albero di Natale l’8 dicembre è strettamente legata alla tradizione cristiana. Il motivo è però essenzialmente pratico: in Italia è un giorno di vacanza, nel quale quindi c’è l’atmosfera ideale per riunire la famiglia e decorare l’albero.

Tuttavia, per coloro che preferiscono una data alternativa c’è il 21 dicembre, data convenzionale del solstizio d’inverno, che rappresenta un’alternativa più in linea con le antiche festività pagane che celebravano l’arrivo dell’inverno e il nuovo ciclo solare.

Perché l’Immacolata Concezione si festeggia l’8 dicembre?

La scelta dell’8 dicembre come data per celebrare l’Immacolata Concezione non è casuale, ma rispecchia un calcolo simbolico nel contesto della tradizione cristiana. Secondo la fede cattolica, la nascita di Maria avvenne l’8 settembre. Pertanto, in un perfetto simbolismo di purezza, l’8 dicembre diventa la data in cui si commemora il concepimento di Maria, nove mesi prima della sua nascita. Questa data ha talvolta generato confusione, con alcune persone erroneamente credendo che l’8 dicembre segni il compleanno della Madonna.

Solo i cattolici aderiscono alla celebrazione dell’Immacolata Concezione. Il dogma è stato invece rifiutato dal cristianesimo ortodosso, che sostiene che Maria fu redenta dal peccato originale solo nel momento in cui concepì Gesù. Le confessioni protestanti, d’altra parte, sostengono che Maria sia “portatrice” del peccato originale come gli altri esseri umani e che è “santa” solo nel senso di essere stata toccata dalla grazia divina.

Nonostante la sua rilevanza nella liturgia cattolica, l’8 dicembre non è riconosciuta come festività nazionale in tutti i Paesi a maggioranza cattolica. La sua celebrazione come festa nazionale è limitata a una parte di essi, tra cui l’Italia, la Spagna, il Portogallo, Malta, l’Austria, alcune regioni della Svizzera, le Filippine e vari Stati latinoamericani.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti