1, 0, 0, 0, 0, 0, 0 trend

Vip e personaggi nati il 26 settembre: tutti i compleanni illustri

Tanti auguri di buon compleanno ai nati oggi e a coloro che spengono le candeline il prossimo 26 settembre. Ecco i famosi che festeggeranno in questa data

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: pixabay.com

Ai nati oggi vanno i migliori auguri di compleanno, così come andranno fatti gli auguri ai numerosi personaggi famosi che festeggiano il proprio anniversario di nascita il prossimo 26 settembre. In questa data, infatti, sono nati alcuni vip noti a livello mondiale, fra i quali l’ex calciatore tedesco Michael Ballack. Originario di Gorlitz, città che gli ha dato i natali nel 1976, Ballack è stato uno dei migliori calciatori della storia della Germania, recitando un ruolo da protagonista sia nella propria nazionale che nei club in cui ha militato. Ha iniziato la carriera nel Chenmitz, passando successivamente al Kaiserslautern (con cui ha vinto lo scudetto nel 1998) e al Bayer Leverkusen, con il quale è approdato in finale di Champions League nel 2002, perdendo contro il Real Madrid. Poi è passato al Bayern di Monaco, con cui ha vinto tre campionati tedeschi, tre coppe di Germania e una coppa di Lega tedesca. La sua carriera è proseguita al Chelsea, dove ha vinto un campionato, e si è chiusa al Bayer Leverkusen. Con la Nazionale ha sfiorato per due volte il trionfo ai Mondiali, arrivando secondo nel 2002 e terzo nel 2006.

Avrebbe festeggiato il suo stesso giorno un altro grande personaggio dello sport, Vincenzo Bearzot, conosciuto da tutti come Enzo Bearzot. Originario di Aiello del Friuli, dopo la sua carriera da allenatore è divenuto uno dei migliori allenatori al mondo, guidando la nazionale alla conquista della Coppa del Mondo nella rassegna intercontinentale del 1982. Dopo la sua morte, avvenuta a Milano il 21 dicembre del 2010, è stato seppellito nel cimitero di Paderno d’Adda, in provincia di Lecco. Fra i nati oggi non possiamo non menzionare Giovanni di Pietro Bernardone, divenuto famoso in tutto il mondo con il suo nome religioso, ovvero San Francesco d’Assisi. Nato nella ridente città umbra di cui porta il nome nel 1181, era figlio di un ricco mercante italiano. Un giorno scelse la via della povertà e divenne frate. Successivamente fondò un ordine ecclesiastico che fu chiamato Ordine Francescano, proprio dal suo nome. Oltre ai suoi meriti religiosi, San Francesco è rimasto negli annali grazie ad una splendida poesia da lui scritta, Il cantico delle creature, che molti addetti ai lavori considerano uno delle opere che ha dato vita alla tradizione letteraria italiana. Morì nella sua città natale il 3 ottobre del 1126 a soli trentacinque anni.

Nel 1939 Papa Pio XII lo ha nominato patrono principale d’Italia. Nel 2013 il cardinale Jorge Mario Bergoglio, dopo essere stato eletto Papa, ha scelto per la prima volta nella storia della Chiesa il nome di Francesco, proprio in onore del Santo di Assisi. Da citare assolutamente anche il poeta, drammaturgo, saggista e critico statunitense naturalizzato britannico Thomas Stearns Eliot, nato a Saint Louis nel 1888. In molti lo considerano uno dei migliori letterari che abbiano scritto in inglese, difatti nel 1948 ha conquistato il Premio Nobel per la Letteratura. Tra i suoi scritti più famosi ricordiamo Il canto d’amore di J. Alfred Prufrock, La terra desolata, Gli uomini vuoti e tanti altri. Alcuni temi ricorrenti nelle sue opere sono l’alienazione, la solitudine, la crisi della cultura dell’Occidente e il rifiuto al passato e alla tradizione. Eliot morì a Londra il 4 gennaio 1965 a causa di un enfisema dopo aver ricevuto la medaglia presidenziale della libertà dal presidente britannico Lyndon Baines Johnson. Da annoverare fra i nati oggi anche la tennista Serena Williams, a detta di molti esperti una delle più forti giocatrici di sempre di questo meraviglioso sport. Senza dubbio, a dirlo ci sono i numeri, è la tennista più ricca: nel corso della sua carriera, grazie ai premi derivati dalle sue numerose vittorie, ha raggiunto la cifra record di 80 milioni di dollari incassati.

Originaria di Sakinaw, città che le ha dato i natali nel 1981, ha una sorella maggiore, Venus Williams, anche lei tennista e anche lei tra le più forti a calcare i campi di gioco. Il suo palmares è ricchissimo di trofei e vittorie prestigiose: Serena Williams ha conquistato sei volte gli Australian Open, tre volte il Roland Garros, sette volte Wimbledon e sei volte gli Us Open, citando solo i massimi trofei tennistici ed escludendo quelli minori; inoltre vanta diverse vittorie agli Australian Open, al Roland Garros, a Wimbledon e agli Us Open in coppia con sua sorella Venus. Ha conquistato quattro medaglie d’oro olimpiche, tre nel doppio (Sydney 2000, Pechino 2008 e Londra 2012) e una nel singolo (Londra 2012). Il 26 settembre di molti anni prima nasceva il filosofo tedesco Martin Heidegger, venuto al mondo a Messkirch nel 1889. Molti studenti lo ricorderanno per averlo incontrato di frequenti nei loro libri di filosofia. Infatti Heidegger viene considerato il fondatore della corrente dell’esistenzialismo ontologico e fenomenologico, sebbene non fosse entusiasta di questa definizione per le sue attività di ricerca. Ha pubblicato diverse opere filosofiche continuando a scrivere praticamente fino alla sua morte, avvenuta nella città di Friburgo in Brisgovia il 26 maggio del 1976.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti