Addio Sereno Variabile, era il format più longevo della tv

Il pubblico Rai dovrà dire addio allo storico programma Sereno Variabile, ma per Osvaldo Bevilacqua ci sarebbe già all’orizzonte un nuovo progetto.

Fonte: ANSA

A sfogliare e risfogliare il vademecum dei Palinsesti Rai per la stagione 2019-2020 non c’è traccia di uno dei programmi storici della tv di stato. Parliamo di Sereno Variabile, striscia dedicata alle bellezze italiane condotta da tempo immemorabile da Osvaldo Bevilacqua. E in effetti, in conferenza stampa non si è fatto alcun cenno al programma e neppure il conduttore è stato avvistato fra gli ospiti noti.

Che cosa sta succedendo? A quarant’anni dalla prima puntata (era il 1978), Sereno Variabile saluta i suoi telespettatori e va in pensione, non prima però di essersi portato a caso il primato di trasmissione più longeva al mondo con il medesimo presentatore. Un record, questo, certificato ufficialmente dal Guinness World Records.

Se da un lato il programma finisce in archivio, Osvaldo Bevilacqua pare non aver nessuna intenzione di appendere le scarpette al chiodo. Secondo quanto anticipato da Blogo, infatti, il conduttore sarebbe coinvolto in un nuovo progetto sempre targato Rai che dovrebbe essere confermato pubblicamente entro breve.

Al centro, come di consueto per Bevilacqua vi sarà la valorizzazione del territorio e il racconto del Belpaese. Per quanto riguarda, invece, le motivazione che hanno convinto la dirigenza a chiudere Sereno Variabile si tratterebbe ça va sans dire di mere ragioni economiche a cui Rai 2 è stata costretta a ricorrere.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti