0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Chi è Andrea Saccone, il campione dei record de “L’Eredità”

Andrea Saccone, campione de "L'Eredità", ha ricordato Fabrizio Frizzi, conosciuto nel celebre quiz di Rai Uno

Andrea Saccone è stato campione de “L’Eredità” per 14 puntate, nuovo record dello show tv. Giovanissimo e deciso, ha conquistato il quiz condotto da Fabrizio Frizzi e, puntata dopo puntata, sembra averci preso gusto.

Da quasi due settimane, Andrea Saccone è il campione indiscusso de “L’Eredità”, sul cui palco ha conquistato il pubblico da casa ma soprattutto il conduttore, sorpreso dalla sua bravura. Il suo successo non sembra destinato a fermarsi. Anche nella puntata di giovedì 15 marzo 2018, è arrivato in fondo alla gara senza però vincere il premio finale.

Nelle sue 14 puntate, ha vinto 47.000 euro in gettoni d’oro, e ha anche ricevuto un prestigioso invito: Cesare Cremonini, “protagonista” di una delle puntate che hanno avuto il ragazzo toscano come concorrente – le parole di una delle prove si riferivano proprio a lui -, ha subito condiviso l’accaduto sui suoi profili social. E ha invitato Saccone al suo prossimo tour.

In ogni puntata il ragazzo ha battuto tutti i suoi avversari e ha affrontato la mitica ghigliottina. Se inizialmente la sua sembrava semplice fortuna, ora Andrea Saccone ha dimostrato di fare sul serio, scendendo in campo ogni sera e eliminando gli avversari a colpi di quiz e di cultura, deciso a conquistare il ricco montepremi.

Sui social tutti hanno fatto il tifo per lui e sperando di vederlo ancora una volta campione nel quiz di Rai Uno e – soprattutto – vincitore del bottino in palio. 

18 anni, la patente appena presa e tanti sogni nel cassetto, Andrea Saccone arriva da Cortona, splendida cittadina della Toscana. Studia al Liceo Scientifico a Castiglion Fiorentino, ha gli occhi azzurri e un ciuffo biondo ribelle.

Nonostante la giovane età, è diventato il campione indiscusso del programma. Con la sua semplicità, la simpatia e le battute in dialetto aretino, Andrea Saccone ha fatto divertire migliaia di telespettatori in questi giorni e ha attirato la simpatia dello stesso Fabrizio Frizzi. Il dialetto e il modo di fare spontaneo l’hanno reso già un piccolo personaggio, particolarmente amato dal pubblico, che ora spera di vederlo trionfare.

Dopo 14 giorni di permanenza nello show, Andrea Saccone ha abbandonato “L’Eredità”. L’ultima ghigliottina è stata dedicata proprio a Cesare Cremonini, il suo cantante preferito. La sua popolarità sui social in questi giorni è cresciuta puntata dopo puntata, sino al 16 marzo, quando il 18enne ha lasciato il programma.

Fabrizio Frizzi si è commosso e ha abbracciato a lungo il ragazzo. “Un abbraccio che vale più di 14 puntate – ha detto –. Ciao e grazie di tutto”.

Purtroppo pochi giorni dopo quel lungo abbraccio, Fabrizio Frizzi se n’è andato. Il conduttore è morto all’improvviso, all’età di 60 anni. La notizia ha sconvolto Andrea Saccone che, dopo aver lasciato “L’Eredità” aveva intenzione di mantenere i contatti con il presentatore.

“Nulla aveva fatto trapelare durante le puntate a cui ho partecipato – ha svelato a La Nazione -, anzi credevo avesse recuperato del tutto dopo il malore di ottobre. Sono sconcertato. Non posso che portare la mia viva testimonianza sulla sua profonda e per nulla costruita umanità”.

Andrea Saccone ha spiegato che Frizzi gli aveva lasciato la sua mail “per non perderci di vista”. “Avrei voluto scrivergli – ha detto -, ma non ho fatto in tempo. Non recitava una parte quando si trovava davanti alle telecamere – ha aggiunto -. Prima dell’inizio della puntata veniva a salutare i concorrenti, per metterci tutti a proprio agio allentando così la tensione”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti