Base jumping, lo sport più estremo del mondo conquista il web

Il volo in tuta alare sta diventando uno degli sport estremi più amati sul web grazie alla sua spettacolarità

Il base jumping, o volo in tuta alare, sta diventando uno degli sport estremi più ammirati sul web, grazie alle spettacolari riprese fatte dagli atleti con le telecamere piazzate sul casco.

La voglia di emulare queste gesta ha attirato tantissimi appassionati a provare a cimentarsi in questo sport: attenzione, però, guai a improvvisare, perché si tratta di una specialità che richiede una preparazione meticolosa e un notevole lavoro non solo atletico dietro ogni singolo lancio.

“Ci sono i professionisti, almeno un centinaio solo in Francia che praticano la disciplina a livello professionale – ha spiegato il gestore del sito Xavier Girard – Ma se un principiante lo fa e prende troppi rischi non gli facciamo pubblicità”.

La passione, specie sulle Alpi, sta prendendo così piede che a Chamonix si è dovuti intervenire regolamentando i voli per evitare collisioni in cielo, che fra tute alari e parapendio, sembra quasi non bastare più per tutti.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti