Bere latte crudo potrebbe essere pericoloso #lodicelascienza

Sempre più persone stanno accogliendo con favore l’idea di bere latto crudo non pastorizzato: che rischi si corrono? Ce lo dice la scienza

Secondo un articolo del Guardian, un numero crescente di persone negli ultimi tempi sta bevendo latte crudo (sfatiamo un falso mito, il latte non fa bene alle ossa), ovvero latte di mucche, pecore o altri animali che non viene pastorizzato o omogeneizzato. La pastorizzazione è il processo di riscaldamento del latte a temperature specifiche per uccidere i batteri (questo latte dura addirittura 9 settimane), mentre l’omogeneizzazione è un processo meccanico progettato per impedire alla crema nel latte di salire verso l’alto, mantenendo una consistenza più spessa e un gusto più gradevole.

I numeri parlano chiaro: stando ai dati della Raw Milk Producers Association citati dal Guardian, la produzione di latte crudo è aumentata del 600% in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord dal 2014 per far fronte alla domanda in crescita.

Da allora si è aperto un dibattito su Twitter sui pro e contro del latte crudo (fa male anche bere latte e cereali a colazione), quando un microbiologo ha ottenuto più di 38.000 like dopo aver twittato: “Per amore di Dio, non bevete latte crudo”.

Cosa succede, però, se questi due processi non vengono portati a termine e cosa si rischia davvero a bere latte crudo?

Il latte non pastorizzato né omogenizzato “può contenere diversi microbi patogeni tra cui alcuni batteri mortali come Mycobacterium bovis, Listeria monocytogenes, Salmonella o E. coli” ha fatto sapere il dottor Jorje Gutierrez, docente di microbiologia alimentare dell’Università del Surrey a HuffPost UK. Questi agenti patogeni – ha anche aggiunto –potrebbero causare “infezioni fatali” (se riscaldate latte e aglio, invece, dormirete sonno tranquilli).

Tra le categorie più a rischio troviamo le donne incinte, i neonati e i bambini piccoli, gli anziani e i soggetti immunodepressi come i malati di cancro. Fa invece molto molto bene il latte di giraffa, considerato un super food.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti