Chef Rubio contro Mahmood: sul web è polemica

Chef Rubio definisce il cantautore filo-israeliano e interviene Gemitaiz: 'sotto accusa' una collaborazione tra Mahmood e Massimo Pericolo.

14 Maggio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: ANSA

Bagarre inedita sui social quella tra Chef Rubio e Mahmood, che in realtà non ha risposto al conduttore evitando dunque di alimentare la polemica. Ad intervenire è stato però il mondo del web e anche qualche illustre collega del vincitore di Sanremo del 2019. Sotto accusa – si fa per dire – una collaborazione tra il cantautore di Soldi e Massimo Pericolo. Il singolo Moonlight Polare uscirà infatti venerdì 15 maggio su tutte le piattaforme: un brano che – come si legge nel comunicato stampa ufficiale – “non racconta tanto una storia, quanto piuttosto una sensazione, quella di osservare la luna dalla finestra di un quartiere popolare, con tutte le speranze e i sogni che ne derivano”.

I due artisti hanno ovviamente annunciato la collaborazione sui social, ma sotto a un post di Massimo Pericolo è apparso un commento di Chef Rubio particolarmente polemico. “Sarà na bomba bro. – scrive – Peccato solo per quell’altro filo israeliano che non merita la tua classe ma amen. La musica deve essere libera”. L’esternazione di Rubio non è passata inosservata ed è stata subito subissata di risposte non propriamente concordi, tra cui quella del rapper Gemitaiz.

“Zio sei veramente uno stupido e un ignorante – scrive Gem – questa cultura non ti riguarda. Sempre nei backstage dei concerti a mangiare la frutta. Non mi sei mai piaciuto e adesso ho la conferma che facevo bene. Vai ad accende i fornelli và”. Di fronte agli utenti che già parlavano di dissing in corso, Gemitaiz ha poi aggiunto: “Ma quali dissing, qua si tratta di civiltà e buonsenso. Una cosa del genere manco per scherzo”.

Il commento di Chef Rubio, secondo alcuni, si riferirebbe alla partecipazione di Mahmood all’Eurovision dello scorso anno a Tel Aviv. Il cantautore, ad ogni modo, non ha replicato alla provocazione dello chef. Polemica chiusa?

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti