La "Gioventù Bruciata" di Mahmood: la sua playlist per Supereva

In occcasione dell'uscita di "Gioventù Bruciata", Mahmood ci ha regalato una playlist che racconta il suo immaginario, da cui nasce la sua musica.

Mahmood ci ha regalato oggi una playlist che racconta la “Gioventù Bruciata”, la stessa che da il nome anche al suo ultimo lavoro. “Questa playlist è composta da brani che fanno parte dei miei ascolti  – ci ha raccontato – e che a tratti richiamano la malinconia e la perenne ricerca/mancanza di qualcosa. Sono un quadro quasi perfetto che descrive il mood del mio EP: un immaginario vintage ma allo stesso tempo attuale”.

La playlist di Mahmood inizia con “Sweet life” di Frank Ocean e “Too Young” di Post Malone. Troviamo poi all’interno due brani dello stesso Mahmood: “Asia Occidente” e “Mai figlio unico”. Il viaggio continua sulle note di “Videogames” di Lana del Rey, “Applausi per Fibra” di Fabri Fibra e “Master Blaster” di Stevie Wonder.  La playlist si conclude con “Fuu-gee-la” di Fugees.

Classe 1992, Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, è nato a Milano da madre italiana e padre egiziano. Nel 2016 ha preso parte alla sezione giovani del Festival di Sanremo con il singolo “Dimentica”, l’anno successivo ha collaborato con Fabri Fibra per realizzare il brano “Luna” inserito in “Fenomeno”, e con Michele Bravi per “Presi Male”, inserito nel disco “Anime di Carta”.

Poco dopo ha presentato al Wind Summer Festival due “Uramaki” e “Pesos”.  Nel 2018 ha realizzato il brano “Sobrio” feat Elodie, inserito in “Sinatra”, l’album di Guè Pequeno.

Il 21 settembre Mahmood ha presentato il suo primo EP intitolato “Gioventù Bruciata”, che contiene anche un featuring con Fabri Fibra, dopo i successi del passato. Il disco racchiude brani che raccontano temi intimi e al tempo stesso universali, dimostrando ancora una volta il grande talento del cantautore italo egiziano.

Fra i brani, prodotti da Ceri, MUUT e Katoo, con un sound urban, troviamo “Uramaki” e “Asia Occidente” che raccontano la fine di una relazione e “Mai Figlio Unico”, un singolo profondo, intimo e autobiografico che racconta il vissuto dell’artista.

Mahmood

Godiamoci allora questa playlist di Mahmood: 

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti