1, 2, 2, 1, 1, 0, 0 trend

Chi è DrefGold, il rapper di Bologna che canta 'Quello vero'

Chi è DrefGold, il rapper di Bologna che ha conquistato tutti con la canzone "Quello vero"

Fonte: Twitter

DrefGold è il rapper di Bologna che ha conquistato l’Italia con la hit “Quello vero”. Nome di battesimo Elia Specolizzi, DrefGold ha iniziato a fare musica quando aveva solamente 12 anni e nel 2011 ha cominciato a diffondere alcune tracce autoprodotte, creando uno stile rap innovativo e fuori dagli schemi. “Ascoltavo rap, ascolto ancora rap – ha raccontato in un’intervista -. Mi piaceva molto. In seconda media con un mio compagno ho provato a fare un pezzo. Non andò tanto, che non ce l’abbiamo neanche noi. Dopo quattro mesetti ho fatto un nuovo pezzo con la mia crew, dopo di che sono stato fermo altri tre mesi poi ho iniziato a mettere i pezzi sul web”.

Nel 2013 la svolta, grazie all’incontro con Inda e Tooda e all’ingresso nella crew, BoomBap Haze. Da allora DrefGold non si è più fermato, maturando artisticamente ed iniziando ad esibirsi dal vivo in moltissimi eventi a Bologna e in tutta la provincia.

In seguito si è fatto notare aprendo i concerti di Jack The Smoker, partecipando, insieme alla crew 
dei BoomBap Haze alla Pro Evolution Joint e realizzando l’album 2994. “Siamo ancora qui a lottare contro il pregiudizio diffuso — ha raccontato qualche tempo fa DrefGold — che chi ama questo genere di musica sia un drogato o un violento. Invece noi raccontiamo quello che altrimenti sarebbe difficile esprimere. Se manifesti una certa sofferenza contro una società chiusa ti prendono per matto”.

Il 2015 è il suo anno fortunato: fonda, i YouKnow Studio, insieme a grafici, produttori, amici e cantanti vari, diventando un punto di riferimento per gli artisti di Bologna.

YouKnow Studio è stato il luogo in cui DrefGold ha registrato e prodotto il suo primo album intitolato “KANAGLIA Mixtape”, pubblicato sul sito di Pro Evolution Joint. “Quando sento che il testo spacca cioè rime azzeccate , bei giochi di parole quando trovo che una cosa suona bene dico questo lavoro è finito – ha raccontato – e mi catapulto su un altro, anche se molte volte.. lascio roba incompiuta”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti