Colazione, ecco perchè è meglio farla prima delle 8.30

La colazione resta il pasto più importante della giornata: vietato saltarla oppure farla in modo scorretto. L'importante però è l'orario

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Quando si dice la serendipity: da uno studio americano sul digiuno, condotto dalla Northwestern Università di Chicago, è venuta fuori una importante verità riguardo l’orario dei pasti e in particolar modo della prima colazione.

Secondo i dati raccolti da un panel di 10.575 americani adulti, analizzati con un sondaggio nazionale su salute e nutrizione, coloro che fanno colazione appena svegli o comunque prima delle 8.30 hanno livelli di zucchero nel sangue più bassi rispetto a chi fa colazione più tardi (o non la fa affatto).

Addirittura il digiuno è ininfluente per quanto riguarda il livello di zucchero nel sangue, mentre l’orario della colazione no: “Questi risultati suggeriscono che la tempistica dei pasti è più fortemente associata alle misure metaboliche di quanto non lo sia la durata e supportano strategie alimentari che comportino colazioni mattiniere”, ha dichiarato la dottoressa Marriam Ali, coordinatrice dello studio.

La colazione resta comunque, a detta di tutti gli scienziati, il pasto più importante della giornata: è ormai riconosciuto che chi la salta o la sostituisce con un caffè non solo non perde peso, ma rischia anche di ingrassare e in ogni caso è meno efficiente ed energico durante la mattinata.

Noi italiani, che in genere in quanto ad alimentazione buona e sana battiamo tutto il mondo, sulla colazione non siamo invece bravissimi: caffè e cornetto, o cappuccino e altro cibo dolce, non sono infatti l’ideale per perdere peso o per combattere l’insulino-resistenza (quella che porta a sviluppare il diabete di tipo 2). Molto meglio, da questo punto di vista, una colazione salata, con pane tostato, uova e verdure: se proprio non pensate di riuscire a mangiare uova appena svegli, va bene anche yogurt on frutta secca o muesli, possibilmente fatto in casa.

“La colazione non è necessariamente il pasto più importante della giornata, ma può rendere più facile mantenere la tua energia stabile durante il giorno”, ha dichiarato Bonnie Taub-Dix, dietista registrata e nutrizionista, oltre che autrice del libro “Read It Before You Eat It – Taking You from Label to Table”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti