Come conservare gli alimenti in frigorifero in modo corretto

Riduciamo al minimo gli sprechi conservando gli alimenti nel modo giusto: ecco qualche consiglio per mantenere il cibo fresco più a lungo

24 Gennaio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Avere un frigorifero in ordine equivale ad essere precisi e ordinati anche mentalmente, ma non sempre questo è possibile e quando ci capita di essere più stanchi, svogliati o stressati del solito, finiamo per commettere errori irreparabili in fatto di conservazione degli alimenti.

Si stima, infatti, che in Italia il 50% dello spreco totale di cibo avviene in casa e tra le ragioni di un primato così poco invidiabile si annovera anche una certa ignoranza di alcune regole base (Sapete se le uova vanno messe in frigo? Ecco cosa ci suggerisce la scienza).

In famiglia, per esempio, ognuno ha le proprie esigenze alimentari e spesso gli scomparti del frigo vengono suddivisi, non senza errori: attenzione però a non lasciare mai i cibi scoperti.

Una volta riposta la pietanza (cruda o cotta che sia) nel frigorifero, essa va coperta nel più breve tempo possibile utilizzando un piatto o un contenitore ad hoc. Molti di noi possono essere portati a pensare che lasciare il cibo scoperto in frigorifero vada comunque bene, tuttavia la prima conseguenza a cui conduce questo errore è che l’alimento in questione si secchi rapidamente (volete preparare un polpettone succoso e morbido? Ecco gli errori da evitare affinché non diventi asciutto).

Senza contare che quando il cibo non ha alcuna protezione in frigo, l’odore si sparge rovinando anche la qualità degli altri alimenti (il barattolo del caffè, per esempio, va sempre chiuso bene altrimenti verrà cattivo nella moka).

Va da sé che non coprire correttamente il cibo in frigo porta anche al rischio di contaminazione incrociata – problema decisamente serio – e al prolificare di malattie alimentari.

Cosa utilizzare per evitare tutto ciò? Va benissimo la pellicola trasparente (ma attenzione alla conservazione dei formaggi, ecco il trucco che in pochi conoscono) oppure sono considerati sicuri contenitori di plastica o ancor meglio vetro e possibilmente ermetici.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti