0, 3, 1, 0, 1, 2, 0 trend

Controlla le tue carte Pokemon: queste valgono fino a 28mila €

Il valore delle carte Pokémon è determinato da una serie di elementi presenti sulle carte stesse: ecco come riconoscere le carte più preziose

30 Novembre 2022

Le carte dei Pokémon, quelle con le quali tanti di noi giocavano da bambini, possono avere un valore altissimo. Oggi giorno sono in tanti a cercare di scoprire se hanno tra le mani una piccola fortuna, magari facendo un piccolo check sul web. Tuttavia, per identificare le carte più preziose esistono alcuni piccoli accorgimenti che vi consigliamo di tenere prima di procedere ad una messa in vendita.

Il primo fattore a determinare il valore della carta è dato dalla sua rarità. La tiratura delle singole carte è stampata in basso a destra ed è individuato da alcuni simboli. Il cerchio indica le carte comuni, il diamante quelle un po’ meno diffuse, la stella indica le carte rare, la stella H o tre stelle indicano carte molto rare. Inoltre, tenete conto che la stampa scintillante presente sopra il disegno oppure solo sui bordi fa sì che le carte assumano un valore aggiunto in più.

Anche l’avere un Pokémon shiny, indicato dalla scritta SH presente accanto al numero di serie, può contribuire a far salire il valore della carta. Infine, le stampe più vecchie, quelle stampate negli anni 1999-2000, possono valere almeno un centinaio d’euro. In generale, tra quelle diffuse in Italia, si può arrivare fino a 28mila euro per un box completo contenente un mix di carte rare, rarissime, comuni e diamante.

Alcune carte valgono però una vera fortuna. Per esempio, il set base 1999 con Holo Charizard senza ombre in prima edizione è valutata circa 420mila dollari. Il Magikarp premio della Tamamushi University in versione giapponese del 1998, arriva a 78mila euro. Il Tekno Charizard Cromo della Pokémon Trading Cards serie 1 Topps del 2000, può valere 60mila euro

Ci sono collezionisti, ma anche investitori, che sono disposti a fare follie pur di accaparrarsi un pezzo particolarmente raro. Riuscirci non è semplice ma se per caso vi ritrovate una di queste carte in mezzo ai pezzi della vostra collezione, potreste riuscire a mettere da parte un gruzzoletto non indifferente. Siete già corsi a controllare?

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti