Friggitrice ad aria, cosa accade se la riempi troppo

La friggitrice ad aria è una soluzione ottima per chi vuole mangiare con gusto ma senza grassi: ecco qualche consiglio per usarla al meglio

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

La prima volta che avete sentito parlare di friggitrice ad aria sarete rimasti forse un po’ interdetti e con la sensazione che, mai come in questo caso sembra appropriata la similitudine, stessero cercando di vendervi “aria fritta”: in realtà, chi ha acquistato poi l’elettrodomestico in questione lo sa, si tratta di uno strumento molto utile per mangiare con gusto e pochi grassi.

La friggitrice ad aria, lo dice il nome stesso, è in grado di cuocere i cibi non tramite il riscaldamento di olio o di altri grassi ad alta temperatura, ma con la forza dell’aria calda sviluppata nella camera di cottura. E’ come un fornetto ventilato, che però ha il vantaggio di asciugare molto di più i cibi che risultano croccanti proprio come se fossero fritti. Un fritto decisamente salutare, che può essere consumato anche tutti i giorni.

Per usare bene la friggitrice ad aria vanno seguite alcune semplici regole di utilizzo: una di queste, forse la più importante, è quella di non riempire eccessivamente il cestello. I cibi inseriti devono restare adagiati comodamente e non si devono sovrapporre, altrimenti la cottura non sarà uniforme e probabilmente l’elettrodomestico ci metterà molto di più a completarla rispetto al tempo indicato, con il risultato di sovraffaticarsi e di essere più esposto a rotture. La soluzione migliore è quella di cuocere il cibo in diverse tranche e se questo succede troppo spesso significa che avete bisogno di un modello più grande!

Molte friggitrici ad aria necessitano comunque di una piccola quantità di olio per cuocere: se ne può fare a meno quando si inseriscono cibi già grassi (come salsicce o polli interi), ma comunque il consiglio è quello di ungere leggermente il cestello per fare in modo che i cibi non si attacchino. In alcuni casi, ad esempio quando si cucina il pesce, è consigliato spruzzare l’olio, magari tramite un vaporizzatore, a metà cottura.

La friggitrice ad aria va sempre preriscaldata ed è necessario leggere con attenzione le indicazioni riportate sul libretto delle istruzioni: solo così sarete sicuri di sfruttare al meglio l’elettrodomestico e di assicurargli un lunga e fruttifera vita!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti