0, 0, 0, 1, 0, 1, 0 trend

Il cervello maschile è più grande di quello femminile, lo dice la scienza

Il cervello maschile sarebbe più grande di quello femminile; a confermare quest'ultima scoperta ci sarebbero dei curiosi test condotti in alcuni laboratori londinesi

Fonte: Flickr

Cattive notizie per le donne: il cervello maschile è più grande di quello femminile. La scoperta arriva dal centro Parkinson’s UK Brain Bank situato a Londra, dove gli scienziati effettuano test di laboratorio e studiano gli organi dei donatori per curare il morbo di Parkinson. Il Professor David Dexter, con il tipico umorismo nero, scherza sul fatto che all’interno del centro giocano ipotizzando il sesso del donatore ed il cervello maschile è quello che risulta più grande rispetto a quello femminile. La pratica è sicuramente grottesca, ma non è tanto singolare.

Il London Science Museum, ad esempio ha organizzato una mostra dove al cui interno è possibile effettuare dei quiz per vedere come lavora il cervello. Il tema fondamentale è quello che cerca di capire se ci sono e come funzionano le differenze tra cervello maschile e femminile. Molti di questi test sono stati criticati da una buona parte di scienziati per la natura tendenzialmente sessista che utilizza i classici colori rosa e blu per differenziare i due cervelli. In questo caso la psicologia pop che vede gli uomini provenienti da Marte e le donne da Venere non sarebbe molto distante.

A tal proposito si è espresso Joseph Devlin, direttore di Psicologia Generale dell’University College di Londra. Il professore si è mostrato abbastanza sorpreso della mostra e ha ribadito come i risultati mostrati nei vari display sono grossolani e non tengono conto di numerosi fattori. L’argomento è vasto, ma si rischia di semplificarlo ricorrendo ai soliti stereotipi e soprattutto come le teorie che vedono il cervello maschile più grande rispetto a quello femminile, non tengono conto che non vi è alcuna correlazione tra dimensione ed intelligenza.

Altri studi mostrano come il cervello in realtà sia un mosaico di regioni e che i due generi non influiscono in alcun modo sulle differenze. Un’altra parte di studi invece ha rivelato come la parte relativa alla memoria sia più grande nei cervelli maschili; tesi confutabile visto che alcuni cervelli femminili mostrano questa parte piuttosto estesa. Gli studi in materia sono veramente i più svariati e spesso contraddittori. Lo studio del Parkinson’s UK Brain Bank non ha sicuramente una verità scientifica e se vogliamo continuare con gli stereotipi possiamo tranquillamente affermare che il cervello femminile è più piccolo, più compatto, ma di gran lunga più organizzato.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti