‘Il Collegio 5’, è tuffo nel 1992: anticipazioni prima puntata

Torna, con la sua quinta edizione, il docu-reality di Rai2 ‘Il Collegio’ in onda con la prima puntata martedì 27 ottobre in prima serata.

26 Ottobre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

In tempi purtroppo molto difficili per le scuole di tutta Italia, riaprono le aule de Il Collegio, il docu-reality in onda a partire da martedì 27 ottobre su Rai2 alle 21.20. Attesissima dal pubblico e soprattutto dai più giovani, questa quinta stagione proietta i suoi ventun alunni negli Anni Novanta, nel 1992 per essere precisi.

A ospitare la nuova avventura è il Collegio Regina Margherita di Anagni dove gli storici corridoi tornano a popolarsi di studenti. Sono tanti i temi che il reality toccherà, anche attraverso la voce narrante di Giancarlo Magalli: dal multiculturalismo all’elezione del neopresidente USA Bill Clinton, dalla nascita di internet al primo sms fino ai rave del grunge e della musica hip hop.

Ma il 1992 è stato un anno importante anche per l’attualità italiana, con i tragici attentanti che costarono la vita ai giudici Falcone e Borsellino e alla loro scorta. E poi, ancora, Mani Pulite e i nuovi equilibri della politica, argomenti che verranno affrontati sia sui banchi di scuola durante le lezioni e sia nelle attività extrascolastiche.

Tra i momenti più divertenti ci sarà spazio per il karaoke (è l’anno di Nirvana, Jovanotti, 883, di Losing My Religion dei R.E.M. e di Fisico bestiale di Luca Carboni) così come per le prime lezioni d’informatica. La prima puntata regala subito tante sorprese con i freschi collegiali che devono affrontare una selezione molto rigorosa per poter conquistare la divisa ufficiale.

Gli aspiranti studenti, infatti, sono chiamati a superare varie prove di ammissione, come domande di logica e test psicoattitudinali. Avviata l’attività scolastica, non senza qualche lacrima, gli allievi iniziano a conoscersi meglio durante la lezione d’italiano del professor Maggi. Amicizie, antipatie e un verso colpo di fulmine sono già in agguato.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti